Politica

Aiello: la giunta Ruvolo non riesce a tutelare la villa comunale dagli atti vandalici

Non c’è pace per Villa Amedeo, ancora una volta vandalizzata da balordi, che questa volta hanno danneggiato alcune fontanelle, oltre i soliti giochi per bambini.

Già in passato altri danneggiamenti si sono verificati all’interno della Villa Comunale, dove vandali hanno distrutto i bagni e di recente hanno pure rubato i pesci rossi dalla fontana centrale. Villa Amedeo è stata inoltre utilizzata da incivili per pulire le auto, per rifornirsi d’acqua e per organizzare scampagnate (con tanto di arrostita di carne).

Fontanella diveltaUna situazione inaccettabile per il Consigliere d’Opposizione, Oscar Aiello, che ha presentato al Sindaco Ruvolo un’Interpellanza per sapere: Quali provvedimenti ha intenzione di adottare al fine di prevenire e reprimere i suddetti atti di vandalismo; Chi è il responsabile della custodia e vigilanza di Villa Amedeo e quali turni di lavoro dovrebbe rispettare.

“E’ necessario tutelare una volta per tutte Villa Amedeo – dichiara Aielloche appartiene al patrimonio storico della Città ed in quanto tale merita rispetto. I ripetuti atti vandalici – spiega il Consigliere d’Opposizione – hanno una ricaduta negativa non solo sulle casse del Comune, che è costretto a riparare a proprie spese i danni subiti, ma anche sulle famiglie che usufruiscono della Villa, le quali non possono più utilizzare il parco giochi e ciò che viene rotto. Ancora una volta – conclude Oscar Aiello – la Giunta Ruvolo si dimostra incapace di tutelare Caltanissetta”.

In alto