Politica

Ambiente Pagano (Lega): contro plastica monouso Ue ipocrita.

Quella dell’Ue contro le stoviglie di plastica monouso è una guerra ipocrita.

Vorrebbe far credere di servire a diminuire l’inquinamento degli oceani. Ma una cosa sono gli imballaggi, un’altra sono gli oggetti ad uso alimentare monouso. In realtà, la situazione peggiorerà perché’ aumenterà l’uso di saponi e detersivi e sappiamo bene tutti dove questi vanno poi a finire.

Lo afferma il vicecapogruppo della Lega alla Camera, Alessandro Pagano, a proposito del voto in Commissione Ambiente dell’Ue sul divieto della plastica monouso previsto la settimana prossima.

“Al limite, – aggiunge – a pulirsi saranno solo le coscienze di chi si illuderà di aver sostenuto una proposta solo apparentemente utile, ma i cui effetti saranno invece particolarmente dannosi per il nostro Paese, che produce il 50 per cento delle stoviglie di plastica usate oggi in tutta Europa. Tra diretto e indotto, parliamo di un volume di 2,3 miliardi di euro: una mazzata per la nostra economia, con migliaia di posti di lavoro che salteranno.

Forse, oltre all’inquinamento degli oceani per il quale occorrono iniziative di contrasto serie, nemmeno questo dato è sfuggito all’Ue”.

In alto