Cronaca

Attentato intimidatorio al Sindaco di Delia Gianfilippo Bancheri

Intimidazione al sindaco di Delia, Gianfilippo Bancheri. Ignoti la scorsa notte hanno incendiato la sua auto. Ieri il primo cittadino aveva ufficializzato la sua ricandidatura alla carica di sindaco con la lista “ContinuiAmo per Delia”.

Attestato di solidarietà dall’Anci Sicilia per “il grave l’atto intimidatorio perpetrato ai suoi danni”, affermano Leoluca Orlando e Mario Emanuele Alvano, presidente e segretario generale dell’associazione. “Massima solidarietà a Gianfilippo Bancheri per il vile atto intimidatorio rivolto alla sua persona. Nessun sindaco siciliano, in particolar modo del mio territorio, deve temere di svolgere con impegno ed onestà la sua funzione amministrativa”, ha scritto un una nota Michele Mancuso, deputato regionale di Forza Italia.

Anche il sindaco di Canicattì, nell’Agrigentino, ha espresso la sua vicinanza a Bancheri: “Nell’auspicare che venga fatta chiarezza, al più presto, sul ripugnante episodio accaduto all’amico Gianfilippo – dice Ettore Di Ventura, a nome anche della sua Giunta – chiediamo alle Istituzioni interventi certi e non solo solidarietà”.

Rassegna stampa Livesicilia.it

In alto