Cronaca

Caltanissetta, aggredisce due agenti: arrestato 34enne nigeriano

Nella tarda serata di ieri gli agenti della sezione volante hanno arrestato il cittadino nigeriano Wibo Majesty, di anni 34, gravato da numerosi pregiudizi di polizia, per i reati di oltraggio, violenza, minaccia, resistenza e lesioni gravi a pubblico ufficiale. L’uomo, nel corso di un controllo eseguito dagli agenti in Via Terranova, nel Capoluogo, dove era stata segnalata una lite in corso, ha aggredito i due poliziotti intervenuti. Questi ultimi, giunti sul posto, udendo urla e rumore di stoviglie in frantumi provenire da un’abitazione, si sono recati al primo piano dove sono stati aggrediti dal nigeriano.

Uno degli agenti, sul quale si è scagliato l’uomo, ha ricevuto un morso alla guancia destra, che gli ha provocato una ferita lacero contusa permanente. L’altro agente si è subito lanciato sul 34enne, che si dimenava e scalciava, per bloccarlo. L’intervento di un altro equipaggio della volante, che stava identificando altri stranieri in strada, ha consentito di placare l’aggressività di Wibo Majesty, che è stato condotto in Questura.

Presso gli uffici di polizia il nigeriano ha continuato il suo atteggiamento violento, insultando e minacciando i poliziotti. Lo stesso, dopo le formalità di rito, è stato tratto in arresto e, su disposizione del P.M. presso la Procura della Repubblica, condotto al Carcere di Malaspina a disposizione dell’A.G. I due poliziotti, a seguito delle ferite riportate nel corso dell’intervento, sono stati medicati al pronto soccorso dell’ospedale Sant’Elia.

In alto