Cultura

Caltanissetta, Associazione Alchimia: venerdì conferenza su “Nomi mariani e il nome di Maria”

Venerdì 22 dicembre alle ore 18.00 si svolgerà presso l’Ex circolo dei Nobili di Caltanissetta, oggi sede dell’infopoint turistico gestito dalla Proloco, una conferenza della professoressa Marina Castiglione (Università degli Studi di Palermo), dal titolo Nomi mariani e il nome di Maria. La conferenza, organizzata dall’associazione culturale Alchimia all’interno della manifestazione “Il Casino della città”, concentrerà la sua attenzione sul nome di Maria, presente in tutte le religioni monoteiste.

Maria, infatti, rappresenta il nome femminile attribuito con maggiore frequenza in Italia almeno dal XVI secolo, ossia da quando rientrò tra le raccomandazioni del Concilio di Trento sulle attribuzioni per le neonate,  e ha dominato certamente l’Otto e il Novecento. Soltanto dal 1992 è stato scalzato, nella scelta dei genitori delle neonate, dal nome Giulia.

L’onomastica mariana non riguarda soltanto il nome proprio della Madonna, ma tutte quelle reti di punti mariani che attraversarono i continenti come luoghi di forte devozione, internazionale e locale e che hanno ispirato molti nomi ancora circolanti (Lauretana/Loredana, Pompea, Monserrata, Carmela, ecc.). Maria è presente anche in numerosi composti femminili che presentano o le due forme staccate (Maria Anna o Marianna, ecc.) o unite secondo il metodo del “nome macedonia” (Marisa: Maria + Luisa; Marita: Marilena: Maria + Maddalena; Marilisa, Maria + Elisa). Anche questo genere di nomi composti risultano molto diffusi, perché consentono ai genitori di mantenere la devozione mariana e di accostare un nome “di piacere”.

In alto