Politica

Caltanissetta di nuovo in marcia con “BUONASERA A CL TUTTOAPPOSTO”

Riceviamo e pubblichiamo:

“Il gruppo Facebook Caltanissetta 2.0, che conta ormai circa 5.000 iscritti, nasce nel luglio 2105 per essere un collettore di idee pareri, notizie sulla Città e su problematiche varie che comunque interessano il nostro territorio. Con il passare del tempo, è sempre di più venuto fuori il malcontento di molti cittadini sulle numerose problematiche che affliggono la città, sulle tante promesse non mantenute, sulle tante delusioni provate; ritengo inutile fare l’ennesimo elenco che non farebbe altro che ripetere le cose che sono sotto gli occhi di tutti. I continui disagi e disservizi nella gestione della cosa pubblica, hanno fatto crescere in molti cittadini la voglia di esternare il proprio dissenso in maniera forte e decisa, di uscire da casa, abbandonando le tastiere e scendere per strada con il solo obiettivo di tentare, per l’ennesima volta ed in maniera assolutamente pacifica, di scuotere questa amministrazione. A tutto ciò si aggiunge anche lo squallido balletto della politica, con lo scarico delle responsabilità,  mentre la città si avvia a un punto di non ritorno. Alla luce di tutto ciò, molti cittadini ci hanno sollecitato, per la seconda volta, la prima “BUONASERA A  CL TUTTOAPPOSTO” risale al gennaio 2016, ad organizzare nuovamente un qualcosa che potesse veramente ed in maniera forte scuotere le coscienze di tutti i nostri amministratori, per dare risposte alle tantissime istanze o, come prevediamo non riuscendoci, a rassegnare le proprie dimissioni.

 Per l’ennesima volta teniamo a precisare che l’imput è venuto si dai cittadini e che l’iniziativa, l’organizzazione e le varie autorizzazioni saranno richieste da Sergio Cirlinci e da Michele Ginevra, non a nome del Gruppo Caltanissetta 2.0; preciso anche che noi siamo due normali cittadini, non rappresentiamo e non parliamo a nome del Gruppo, non siamo un comitato, un’associazione, un partito o un movimento,  l’iniziativa è solo nostra, sollecitati da parecchi iscritti; pertanto se qualcuno domani dovesse dire, insinuare o solo pensare che il Gruppo Caltanissetta 2.0 è il promotore di questa iniziativa si sbaglierà, quindi a priori non inneschiamo inutili polemiche con il solo intento di screditare l’iniziativa.

Con questa “Passeggiata” vogliamo stimolare Sindaco, Giunta e la sua “maggioranza” di far, per come promesso in campagna elettorale, rinascere Caltanissetta; non pretendiamo cose eccezionali, sappiamo le difficoltà, ma chiediamo di fornirci i giusti servizi per i quali paghiamo le tasse, dando dignità ai residenti dei quartieri del contro storico ormai abbandonati e degradati, di dare la possibilità ai commercianti del centro di lavorare al meglio ascoltando le loro istanza, di rendere più sicura la città, di affrontare seriamente il problema del randagismo, della delinquenza, di occuparsi delle tante famiglie in difficoltà, di quelle che rischiano di perdere casa, di farsi promotore di serie iniziative di protesta contro Caltaqua ed ANAS, di far finalmente partire l’Ufficio Europa, di far partire la raccolta differenzia, di mettere in pratica iniziative che creino realmente sviluppo, ascoltando le varie associazioni di categorie  etc. e per ultimo dare a tutti le stesse possibilità di divertimento e svago e non soltanto ad una fascia di cittadini. Tutto ciò mettendo in pratica la famosa democrazia partecipata di cui il nostro Sindaco in campagna elettorale parlava e che a nostro parere è rimasta, come moltissime altre cose, soltanto teoria, prova né è la crescente delusione dei nisseni.  Queste critiche sono rivolte non solo a questa amministrazione, ma anche a tutta la nostra deputazione, sia essa regionale che nazionale, a chi poteva far qualcosa e non l’ha fatta. Lavorare e collaborare insieme, al di là dei colori politici, per la rinascita di questa città che giornalmente vede i nostri ragazzi, e non solo, partire per andare a cercare lavoro all’estero, vede abbassarsi l’ennesima saracinesca, vede perdere finanziamenti e sprecare soldi pubblici, in iniziative non certo azzeccatissime. Basta a tutto c’è un limite e l’ennesima beffa delle strisce blu e dei pass sono state le gocce cha hanno fatto traboccare il vaso.

 Ecco perchè abbiamo pensato ad una “Passeggiata”, dando appuntamento a tutti i nisseni, che giornalmente lamentano qualche disservizio, ad incontrarci dentro la Villa Cordova e passeggiando arrivare fino a Palazzo del Carmine, nel “salotto buono”, per dare un chiaro segnale ai nostri amministratori che la città è stanca e non vuol più aspettare, continuare con questo andazzo è puro accanimento terapeutico, in questo caso politico.

L’invito è esteso a tutti i cittadini, a tutte le forze politiche, partiti/movimenti, comitati di quartiere, associazioni, sindacati ed organizzazioni varie, insomma a tutti coloro che hanno a cuore la rinascita di Caltanissetta al di là di idee o schieramenti .

Saranno consentiti striscioni, bandiere, cartelloni con tutti gli argomenti da “contestare”.

Il nostro mezzo principale di diffusione sarà il web, ma la condivisione dell’iniziativa ed il passa parola, con il coinvolgimento dei media e delle testate giornalistiche tradizionali ed on line, daranno la massima diffusione possibile.

Ci auguriamo che i nisseni, partecipando numerosi, diano un reale segnale della loro insoddisfazione. Caltanissetta ha la necessità ed urgenza di tornare ad essere quella di una volta, città pulita, ordinata, vivibile e piena di speranze ed opportunità  per tutti.

Non appena saremo in possesso delle varie autorizzazioni, comunicheremo la data esatta.”

Grazie e a presto

Sergio Cirlinci – Michele Ginevra

In alto