Politica

Caltanissetta: “Il braccio armato della banda Ruvolo & Co, camuffa la sua incapacità”

Perviene dai consiglieri di opposizione la replica relativa al comunicato del Polo Civico che accusava i componenti di disertare i lavori del Consiglio comunale per occuparsi delle elezioni regionali:

Il testo:

La banda del polo civico capeggiata dal nostro Caro Sindaco Ruvolo colpisce ancora…e con il solito sermone rivolto agli altri, pur essendo coscienti che, in verità, la colpa è solamente loro.
Assistiamo ormai da anni all’imbarazzante spettacolo tragicomico messo in scena da Ruvolo & co, e siamo certi che anche i più affezionati al loro “finto civismo”, se solo potessero, avrebbero tanto, troppo, da ridire.

L’amministrazione Ruvolo, nella sua più totale confusione, cerca di camuffare la sua “incapacità” provando a scaricare al Consiglio Comunale le colpe di una paralisi gestionale, dell’incapacità di dare risposte concrete alla gente, su problemi reali e quotidiani.

Il braccio armato inviato a compiere l’esecuzione del Consiglio Comunale, è il Polo Civico, o meglio il gruppo consiliare del Polo Civico, tanto bravo ad eseguire gli ordini del Sindaco e forse un po’ meno ed esercitare il ruolo, affidatogli dai cittadini, di consigliere comunale, attraverso proposte, richieste, atti d’indirizzo.

Se spesso non hanno i numeri per poter amministrare la Città, se non riescono ad esprimere il loro potenziale (sic..) con atti concreti, se non riescono a lavorare sereni, i consiglieri del Polo Civico dovrebbero, forse, porsi alcune domande basilari: “Abbiamo i numeri in Consiglio per governare la città? I consiglieri che sostengono l’amministrazione, numericamente insufficienti per votare in consiglio, la maggioranza (o meglio quello che ne rimane) è sempre presente ed allineata? Abbiamo mai portato avanti concrete azioni per la Città tali da meritare la fiducia dell’opposizione? Potrebbe, invece, essere colpa nostra lo stallo amministrativo degli ultimi tempi? Come mai non stiamo partecipando attivamente alle elezioni regionali?

Sicuramente non sarà il miglior Consiglio Comunale di tutti i tempi e sicuramente ognuno di Noi potrebbe fare di più per migliorare,  la situazione cittadina, ma è altrettanto sicuro che il vero problema del Consiglio Comunale, del Nostro Comune, e della nostra Città…è sicuramente la presenza di amministratori inesperti e fantasiosi, moralizzatori ed incapaci di comprendere e risolvere le reali necessità della nostra città.”

I consiglieri comunali Gianluca Bruzzaniti, Alessandro Maira, Guido Delpopolo, Rita Daniele, Walter Dorato, Calogero Adornetto, Riccardo Rizza, Toti Petrantoni

In alto