Cronaca

Caltanissetta, il Comitato Parco Antenna S.Anna: inserire nel bilancio la contrazione di un mutuo destinato all’acquisto dell’area della collina ed agli apparati Rai

Comitato Promotore della tutela e valorizzazione dell’area dell’Antenna Rai della collina di Sant’Anna in Caltanissetta, costituito nel 2013 tra cittadini, associazioni ed istituzioni. Fanno parte del Comitato, tra gli altri, l’Associazione Radioamatori Italiani, sezione prov.le,”Italia Nostra” sezione prov.le e presidenza regionale, “W.W.F.” sezione sicilia centrale, “L.I.P.U. sezione prov.le, l’Associazione Pro Loco di Caltanissetta, gli Istituti di Istruzione Superiore “S.Mottura”, “G.Galilei”,”A.Di Rocco”, l’Associazione Archeologica Nissena, “Legambiente” sezione prov.le. l’associazione “Gruppo Modellisti Nisseni”.

I portavoce del Comitato sono i soci fondatori
Renato Mancuso e Mario Cassetti
Al Sindaco
Al Presidente del Consiglio comunale
A tutti i sigg. Consiglieri comunali
Oggetto: Richiesta di emendamento alla proposta di deliberazione del Bilancio di Previsione

Ci rivolgiamo ai rappresentanti dell’Amministrazione e del massimo consesso cittadino per non perdere la preziosa opportunità di salvaguardare e valorizzare l’area ed i manufatti dell’Antenna Rai di Caltanissetta, concludendo un percorso intrapreso da oltre sei anni e che può vedere finalmente l’auspicato epilogo.

Sottoponiamo alle SS.LL. la necessità di provvedere, con apposito emendamento alla proposta di Bilancio di Previsione in corso di esame consiliare, all’inserimento della voce relativa alla contrazione del mutuo di circa 530 mila euro destinato all’acquisto da RAI WAY dell’area della collina S. Anna di 13 ettari, con gli immobili e gli apparati della stazione Rai ivi presenti.

Come noto, l’area è stata recentemente sottoposta a vincolo di tutela da parte del competente Assessorato regionale BB.CC.AA. ed è stata destinata a Parco Urbano con Deliberazione di Variante urbanistica del Consiglio Comunale di Caltanissetta del 10 aprile 2017, finalizzata a qualificare la zona della collina Sant’Anna quale parco naturalistico ed etno-antropologico per la realizzazione di un complesso fruitivo paesaggistico-naturale e museo delle radio comunicazioni, sottraendola saggiamente al rischio di smantellamento e speculazione.

A questo punto però occorre un ulteriore passaggio, senza il quale l’importante percorso intrapreso sarebbe vanificato. Solo attraverso l’acquisizione al patrimonio comunale dell’area in oggetto è possibile avviare azioni – per le quali lo scrivente Comitato è già all’opera da anni – tendenti alla tutela e valorizzazione dell’area dell’Antenna, dei suoi pregi storico-culturali ed allo sviluppo delle potenzialità anche sotto il profilo della fruizione come parco urbano e risorsa culturale.
Da tempo e apertamente le maggiori forze politiche cittadine – di tutti gli orientamenti – e gran parte dei Consiglieri comunali di maggioranza e minoranza si sono espressi in maniera ampiamente favorevole a tale progetto, per cui riteniamo che la proposta di emendamento in questione possa trovare ampio e trasversale consenso in modo da giungere ad una sicura approvazione.
Sicuri dell’appoggio convinto e proficuo delle SS.LL. si rimane in attesa di riscontro.
Per il Comitato:
Avv. Renato M. Mancuso
Arch. Mario Cassetti

In alto