Politica

Caltanissetta: “insolito ménage à trois” tra Polo Civico, PD e M5S

Riceviamo:

“Dopo le dichiarazioni del Polo Civico ed il silenzio assordante del Sindaco Ruvolo (chi tace acconsente?) circa il ventilato avvicinamento “unilaterale” verso il M5S, il Partito Democratico mi da l’impressione di essere come il marito che scopre il tradimento della moglie.

La prima reazione è quella di fare la valigia ed andar via, essendo il dolore e la delusione molto forti, poi pian piano e a mente fredda, si comincia a riflettere e si analizzano tutte le conseguenze che ne possono derivare e a quel punto si comincia a dialogare, a chiedersi perché, ma dai, vediamo di capire, nel mentre interviene pure qualche amico che comincia a dire ma sai non è proprio un vero tradimento, è stato un attimo, uno scivolone, insomma si cominciano a trovare tante di quelle scuse per rimanere.

Poi alla fine quasi quasi ci si convince e si giustifica il tradimento dandosi magari delle colpe; “l’avrò trascurata” etc etc…insomma le corna nella vita come anche in politica sono come i denti “fanno male quando spuntano, ma poi servono”.

Sergio Cirlinci

In alto