All News

Caltanissetta: sarebbe opportuno tenere aperto il portone del Municipio per la fruizione a cittadini e turisti

Come tutti sanno, il portone del Municipio di Caltanissetta rimane chiuso dalle 19,30 fino al mattino successivo, mentre il sabato e la domenica rimane chiuso per l’intera giornata privando, cittadini e turisti di poter ammirare le bellezze dell’androne. Beh, insomma, direbbe qualcuno che c’è di strano? C’è di strano eccome. L’androne del Comune, ha dei dipinti meravigliosi da vedere, ha altresì una lapide in bella vista a ricordo dello scrittore, poeta e drammaturgo tedesco Wolfango Goethe.

La targa recita il seguente testo: “sostò a Caltanissetta il 28 aprile del 1787 e nel centenario della sua morte (1932) il Comune commemora”; le date sono altamente pieni di significato. I tempi di Goethe sono veramente grandi: grandi per i nomi che li riempiono e grandi per gli avvenimenti che, nel loro corso, si svolgono nella Germania e nel mondo. E’ l’età di Kant, Lenz, Hegel, Schopenauer, Bethoven ecc. E mentre questi pensavano a creare opere d’arte e di scienza immortali, ecco nascere dalla guerra di liberazione gli Stati Uniti d’America; e poco dopo scoppiava la Rivoluzione Francese, e le guerre napoleoniche davano una faccia nuova all’Europa.

Pertanto, se la volontà dell’amministrazione comunale è quella di voler tenere chiuso il portone, in subordine si chiede al Sindaco Ruvolo ed all’assessore alla Cultura Tornatore, di spostare all’esterno la lapide commemorativa di Wolfango Goethe, per essere ammirata ed apprezzata dai nisseni e turisti ininterrottamente nelle 24 ore.

Carlo Sorbetto

In alto