Cronaca

Cinque arresti dei Carabinieri per furti di cavi elettrici di rame

Nell’ambito di pregressa attività di indagine coordinata dalla Procura della Repubblica di Caltanissetta, i Carabinieri  del Nucleo Investigativo e della Stazione di Riesi, alle prime luci dell’alba di ieri 24 novembre 2017, hanno sottoposto a controllo  gli occupanti di un’autovettura ed un furgone che stavano attendendo l’apertura di una pesa, situata nel centro abitato di Riesi.

Il controllo permetteva di appurare che il furgone trasportava circa 17 quintali di cavo in rame che tecnici ENEL, interpellati, riconoscevano quale cavo-treccia con sezione da 25 millimetri, utilizzato per la rete elettrica nazionale.

Sulla scorta di quanto sopra, anche alla luce della pregressa attività di indagine, i Carabinieri procedevano al fermo di tre cittadini rumeni domiciliati a Riesi (identificati in Petru CORNEANU, Emil CORNEANU e Iobuto Florin CORDUNEANU) e di due palermitani (Giuseppe MURANA e Vincenzo LA MATTINA), per il reato di ricettazione.

I cinque fermati, alcuni dei quali con pregiudizi penali, sono stati condotti presso la Casa Circondariale di Caltanissetta.

In alto