Politica

Delia, e’ Angela Alletto la nuova assistente sociale che si occuperà del Rei

E’ Angela Alletto la nuova assistente sociale per l’attuazione a Delia del Rei (Reddito d’inclusione sociale).
L’esperta, laureata con 110 e Lode in Organizzazione dei Servizi sociali e specializzazione in Management dei Servizi Sociali, si è insediata mercoledì scorso presso l’ufficio servizi sociali del comune dove riceverà il pubblico.
La dottoressa Alletto è risultata prima di un gruppo di 14 esperti selezionati dal Comune di Caltanissetta mediante una procedura di evidenza pubblica nell’ambito del progetto “PON Inclusione – Avviso 3/2016” presentato dal Distretto D8 di Caltanissetta, di cui Delia fa parte.
La selezione è stata fatta da una commissione di docenti universitari ed esperti, nominati dall’Università degli studi di Messina partner del progetto insieme agli atenei di Palermo e Catania.
Il sindaco Gianfilippo Bancheri che si è complimentato personalmente con la dottoressa Alletto per l’eccellente risultato conseguito nella prova selettiva dei candidati ha dichiarato che “l’assistente sociale per il Rei è una figura professionale necessaria che ha un ruolo centrale per l’erogazione del sussidio economico alle famiglie in condizioni economiche disagiate e per l’attivazione del progetto personalizzato necessario per consentire ai nuclei familiari di potere uscire dalla loro condizione di disagio economico. Sono certo – ha aggiunto – che la dottoressa Alletto saprà intervenire con grande scrupolo e alta professionalità per attuare quel cambiamento epocale atteso in materia di assistenza sociale e contrasto alla povertà”.
“Il Rei è una rivoluzione nel campo dell’assistenza sociale – ha detto da parte sua Angela Alletto. Di fatto cambia la sua visione. Il Rei è una misura di contrasto alla povertà, da poco introdotta, che modifica l’approccio al superamento della condizione di povertà delle famiglie. Non si tratta più di assistenzialismo passivo ma di partecipazione attiva e personalizzata all’inclusione sociale e al reinserimento lavorativo necessari e vincolanti per accedere al beneficio”.
L’esperta opererà con contratto di lavoro autonomo presso l’ufficio dei servizi scociali del comune.

In alto