Cronaca

Gela (CL), sorpresi a tagliare alberi di eucalipto per farne legna da ardere. Arrestati tre uomini


I finanzieri di Gela hanno arrestato tre uomini sorpresi a tagliare abusivamente piante in un’area boschiva demaniale, sottoposta anche a vincoli ambientali, nei pressi della diga di Disueri.

I militari hanno sorpreso i tre, tra loro imparentati e tutti residenti a Niscemi che, prima ancora dell’alba, erano intenti a tagliare, depezzare e trafugare piante di eucalipto, per farne legna da ardere.

I militari hanno sequestrato l’area, il legname, i mezzi adoperati per il taglio e un furgone utilizzato per il trasporto della legna in un’area di stoccaggio nei pressi dell’abitazione dei tre.

In casa i finanzieri hanno trovato almeno 60 tonnellate di legna da ardere, destinate verosimilmente alla vendita. Sequestrato anche un autocarro, una ruspa, numerose motoseghe e svariate altre attrezzature per usi forestali.

In alto