Cronaca

I Carabinieri arrestano due fratelli dediti ai furti in abitazione

Nella giornata di ieri i Carabinieri della Stazione di Niscemi hanno tratto in arresto, in esecuzione dell’ordine di carcerazione emesso dalla procura della Repubblica di Agrigento – ufficio esecuzioni penali,  due fratelli niscemesi già agli arresti domiciliari, S.G. classe ’59 e S.R. classe ‘66 entrambi pregiudicati, che dovranno espiare la pena di anni 2 e mesi 6 di reclusione e pagare 300 euro a testa di sanzione.

I reati contestati sono furto in abitazione aggravato  e in concorso per fatti avvenuti in Licata il 19 luglio 2015.

Gli arrestati, espletate le formalità di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Gela a disposizione dell’A.G. di Agrigento.

In alto