Hobby & Hi-Tech

Il Comune di Montedoro offre il canale Telegram ai propri cittadini

Il Comune di Montedoro sbarca su Telegram, infatti in questi giorni è stato predisposto un canale, denominato Comune di Montedoro, sulla popolare app di messaggistica per smartphone.

Telegram è un servizio di messaggistica nato nel 2013, simile a WhatsApp, ma più sicuro, veloce e senza alcun costo, disponibile gratuitamente sulle principali piattaforme mobili (Android, iOS, ecc.), negli ultimi anni sempre più diffuso a livello internazionale, con milioni di utenti registrati.

«Un servizio di pubblica utilità, completamente gratuito: un importante passo in avanti per mettere il Comune sempre più in contatto diretto con i cittadini – commenta Renzo Bufalino, vicesindaco di Montedoro – Attraverso la registrazione all’app e al servizio, chiunque sia dotato di uno smartphone potrà essere aggiornato in tempo reale e ricevere comunicazioni importanti da parte del Comune. Si potrà essere informati di eventuali variazioni al calendario della raccolta differenziata; quando si terrà e di cosa parlerà il prossimo Consiglio Comunale; si potrà sapere quali iniziative e manifestazioni sono in programma e ricevere altre informazioni di pubblica utilità»

L’adesione al servizio Telegram è volontaria: per iscriversi al servizio è necessario scaricare l’app sui portali dedicati (disponibile su Android, iPhone/iPad, WP, ma anche su computer Web-version, macOS e PC/Mac/Linux) e aderire al canale @comunedimontedoro.

Una volta iscritti, si riceveranno messaggi, con eventuali allegati multimediali, come una qualsiasi applicazione di messaggistica, in forma completamente gratuita. Non sarà possibile replicare a questi messaggi, ma sarà sempre possibile abbandonare il canale in qualsiasi momento, nel menu contestuale, “Lascia il canale”.

In foto il vicesindaco Bufalino

In alto