Cultura

Il Liceo “Volta” di Caltanissetta partecipa al “Progetto EEE – La Scienza nelle Scuole

L’IIS “Volta” di Caltanissetta partecipa al “Progetto EEE – La Scienza nelle Scuole”, che consiste in un’attività di ricerca, in collaborazione con il CERN, l’INFN e il MIUR, sull’origine dei raggi cosmici, condotta con il contributo determinante di studenti e docenti degli Istituti Scolastici Superiori.

In ciascuna delle scuole aderenti al Progetto viene installato un “telescopio” fatto con i più moderni e avanzati rivelatori di particelle, da mettere in coincidenza tramite strumentazione GPS con i telescopi di altre scuole allo scopo di rivelare i muoni cosmici e gli sciami estesi prodotti dai raggi cosmici primari di più alta energia.

Ai ragazzi viene dato, inoltre, l’importantissimo compito della costruzione degli stessi rivelatori a partire da elementi di base, affinché si rendano conto di come si possa passare da materiali poveri a strumenti di altissima precisione. La costruzione dei rivelatori avviene nei laboratori del CERN di Ginevra, nei luoghi più esclusivi della ricerca più avanzata, che vengono resi a tale scopo accessibili ai ragazzi.

Tutti gli alunni delle Scuole, con o senza telescopio, che fanno parte del Progetto EEE,  vengono resi partecipi dell’analisi dei dati raccolti e dei risultati ottenuti. Sono anche coinvolti in un’azione più vasta e generale di promozione della Cultura Scientifica. Ciò avviene attraverso masterclasses e stages presso il Centro Fermi, le Strutture di Ricerca, il CERN o anche presso la Fondazione “Ettore Majorana” e Centro di Cultura Scientifica (FEMCCS) di Erice. Ogni mese viene fatta una riunione generale via videoconferenza, nella quale tutte le Scuole possono seguire l’andamento della presa dati e presentare i loro contributi all’analisi dei dati.

Recentemente è stata avviata una ulteriore fase di costruzione del Progetto EEE con l’obiettivo di aggiungere altri 20 telescopi in altrettanti Istituti Scolastici entro il 2018.

L’IIS “Volta” di Caltanissetta è in attesa di recarsi al CERN per la costruzione del telescopio e nel frattempo partecipa alle attività programmate quali l’I.C.D. (International Cosmic Day) svoltosi il 30/11/2017 in videoconferenza e, soprattutto, l’”8^ Conferenza dei Progetti del Centro Fermi – La scienza nel cuore dei giovani” svoltasi ad Erice nei giorni 6,7,8 Dicembre 2017.

In quest’occasione gli alunni Emanuele Bongiovanni e Francesco Barone, accompagnati dal docente prof. Francesco Coccagna, oltre a partecipare con successo a più Masterclasses ed esercitazioni, hanno potuto cimentarsi nella misurazione di flussi di raggi cosmici utilizzando un particolare dispositivo (Cosmic Box) a diverse altitudini.

 A questo scopo, insieme a studenti e insegnanti provenienti da tutta Italia, si sono recati anche a Segesta, con relativa visita guidata del tempio e a Castellammare del Golfo. Molto utile è stato il confronto con gli altri partecipanti, in particolare con i rappresentanti di due licei di Bologna e Rimini ,con i quali si è instaurata anche un’amicizia, dopo aver condiviso durante tutto l’evento i vari lavori, il tempo libero e soprattutto …la Cosmic Box!

In alto