- La Gazzetta Nissena - http://www.lagazzettanissena.it -

Il movimento No MUOS in piazza a Niscemi

Attivisti da ogni parte della Sicilia si sono incontrati il  pomeriggio di sabato 7 ottobre,  fino a sera, nella piazza principale di  Niscemi . Provenienti da Catania, Palermo, Ragusa, Enna, Piazza Armerina e Caltagirone, hanno festeggiato, assieme al comitato niscemese, la consegna del premio Anchen per la pace (svoltosi a fine agosto nella città di Aquisgrana in Germania )al movimento No MUOS, rievocando con immagini gli attimi della premiazione, per poi concedersi le note musicali siciliane del gruppo Giringiro.

 L’iniziativa è stata realizzata in concomitanza con la giornata del  7 ottobre,  giornata internazionale dell’opposizione alle basi militari e decisa durante il campeggio No MUOS che si è tenuto presso il presidio nella sughereta di Niscemi dal 4 al 6 agosto 2017. Tanti i giovani ormai sempre più presenti negli eventi contro guerre e basi militari, portatori di interessi sociali e politici “a cui spesso non vengono date risposte e ascolto”, afferma una mamma No MUOS, compiaciuta della presenza in piazza di tanti ragazzi.

Nelle parole degli intervenuti, si registra anche la dura presa di posizione  contro l’ordinanza sindacale che ha posto,  tra divieti di parcheggio attorno alla piazza e altri, l’obbligo per i commercianti di non vendere alcolici a partire dal giorno precedente l’evento. “L’intento è quello di isolarci dalla popolazione – hanno affermato gli attivisti- ma non ci riusciranno. MUOS e antenne sono un danno per tutti, oltre a essere strumenti di guerre nefaste e immorali”.