News

Il Sindaco di Niscemi Conti incontra due visitatori per andare alla scoperta di Niscemi

Foto incontro

 

Il sindaco Massimiliano Conti e gli assessori Gaetano Zarba, Adelaide Conti, Alessandro Mongelli e Pietro stimolo, hanno incontrato ieri poco al Palazzo di città Marco Crupi e Tommaso Ragonese, due giovani che arrivati in bici, hanno fatto tappa a Niscemi in attuazione del progetto  “Meaningful Travels”.

L’iniziativa, patrocinata anche da “Slow Food Sicilia”, è caratterizzata  da un viaggio in bicicletta della durata di due mesi in tutta l’isola che i due giovani hanno intrapreso con l’intento di raccontare la Sicilia più sotto un aspetto socio-antropologico che turistico.

Presenti all’incontro anche il prof. Rosario Antonio Rizzo e Pino Stimolo, fiduciario della Condotta “Slow food – Terre del Maroglio”, i quali hanno accompagnato i due giovani visitatori alla scoperta socio antropologica e turistica della città.

Il sindaco Massimiliano Conti, ha dato il benvenuto ai due giovani originari di Messina, i quali hanno esposto le finalità del progetto “Meaningful Travels”,  che prevedendo incontri con produttori, pastori, casari ed artigiani di cibo buono, realizzazioni di fotografie ed interviste, bene si sposa con la filosofia Slow Food, costituita in Sicilia da 44 presidi, tra i quali anche la Condotta “Terre del Maroglio”, impegnata ad educare e ridare valore al cibo, nel rispetto di chi lo produce ed in armonia con ambiente ed ecosistemi.

Il primo cittadino ha parlato durante l’incontro ai due giovani visitatori della città, non solo delle risorse socio antropologiche locali, ma anche dei beni culturali ed architettonici, come le due chiese barocche di piazza Vittorio Emanuele, della “Sughereta” di Niscemi di alto pregio naturalistico, del Museo civico cittadino in corso di allestimento, dei prodotti tipici niscemesi, delle tradizioni religiose e popolari, del Belvedere che offre uno dei panorami più belli dell’isola e del rilancio turistico del territorio che l’Amministrazione comunale intende attuare con l’integrazione nei circuiti turistici dell’isola.

Sono state puntualizzate anche le problematiche dell’acqua e del fenomeno dell’abbandono dei rifiuti.

Marco Crupi e Tommaso Ragonese hanno visitato la chiesa Madre dove è custodito il prezioso e unico organo a canne del 700 ed in anteprima, accompagnati dall’assessore Alessandro Mongelli e dal geometra Totò Ravalli anche  il Museo Civico in corso di allestimento.

I due giovani del progetto  “Meaningful Travels” sono stati anche accompagnati dal fiduciario della condotta Slow Food Pino Stimolo e da alcuni soci a visitare la “Grande Quercia” e la sughereta ed avendo già percorso in bicicletta  1.600 chilometri si accingono adesso a proseguire il loro viaggio nell’isola verso la province di Ragusa, Siracusa e Catania per poi concluderlo a Messina.

In alto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com