Eventi

IX edizione della Festa della Transumanza – “Si sgavìta a muntagna”

Banner IX Transumanza (3)

Sabato 20 e domenica 21 maggio prenderà il via a Geraci Siculo la IX edizione della Festa della Transumanza – “Si Sgavìta la Montagna”.

La manifestazione promossa dall’Amministrazione Comunale di Geraci Siculo con il patrocinio dell’Assessorato Regionale al Turismo Sport e Spettacolo mira a valorizzare e promuovere in chiave turistica una delle più antiche e spettacolari pratiche dell’attività pastorale: la migrazione degli armenti dai pascoli di “marina” a quelli di montagna.

Il passaggio delle mandrie scampananti attraverso il centro abitato rappresenta, infatti, un’esperienza visiva e sonora unica nel suo genere e consente la riscoperta di una tradizione ancora viva nella memoria collettiva geracese.

Molto ricco e articolato il programma delle attività che faranno da cornice all’edizione 2017.

Nella mattinata di sabato il centro storico del piccolo Borgo Madonita sarà invaso da centinaia di studenti provenienti dagli Istituiti Superiori del circondario che si cimenteranno in una divertente quanto avvincente gara di orienteering.

Turisti e visitatori potranno prendere parte, previa prenotazione, alle visite guidate organizzate presso le aziende zootecniche del territorio per assistere in prima persona al raduno degli armenti, e degustare i prodotti della caseificazione tradizionale.

locandina 2017 jpegLa ProLoco di Geraci Siculo curerà i servizi di accoglienza e informazione turistica e accompagnerà il pubblico presente attraverso le meraviglie architettoniche e artistiche custodite nell’antica Capitale dei Ventimiglia riservando agli appassionati anche un’escursione naturalistica lungo i sentieri montani pullulanti di orchidee selvatiche.

Grande attenzione sarà riservata a tutti gli amanti della fotografia grazie al I°Concorso Fotografico “La Transumanza, tra immagini e tradizioni” bandito dalla stessa ProLoco di Geraci Siculo sulla scorta delle numerose presenze registrate nelle precedenti edizioni.

Non mancheranno i momenti dedicati alla cultura. La Villetta della S.S Trinità farà da location naturale al museo estemporaneo dedicato alla storia e alle tradizioni dei pastori geracesi che sarà fruibile al pubblico dalle ore 16:00 di sabato alle ore 18:00 di domenica.

Tecnici e studiosi si confronteranno su “Biodiversità e territorio: allevamento bovino, prodotti zootecnici e sviluppo rurale” nel corso del Convegno tematico promosso dal Consorzio F.AGR.AL.

La giornata si concluderà in Piazza del Popolo con lo spettacolo musicale: “Racconti di Viaggio”.

 La mattinata di domenica vedrà invece l’apertura al pubblico dei Laboratori Sensoriali curati dalla Condotta Slow Food Alte Madonie dedicati ad importanti presidi, quali la Provola delle Madonie, il Miele di Ape Nera Sicula e la Manna delle Madonie.

Alle ore 12:00 appuntamento al Castello dei Ventimiglia per assistere dall’alto della Rocca alla spettacolare liberazione di alcuni rapaci selvatici recuperati e curati dal C.R.F.S di Ficuzza (PA).

Nel pomeriggio il clou dell’evento con il suggestivo passaggio delle mandrie scampananti che, dopo aver attraversato il centro abitato da nord a sud, si dirigeranno, come guidate da una mano invisibile verso i freschi pascoli di alta montagna.

Infine spazio ai sapori con le degustazioni di carni madonite e formaggi tipici locali a cura del Consorzio F.AGR.AL presso il Bevaio della S.S Trinità.

Il programma completo della manifestazione è disponibile su:

–           www.comune.geracisiculo.pa.it

–           www.prolocogeracisiculo.it

Prenotazioni visite guidate ed escursioni:

[email protected] – cell: 380.3435365

STORIA

Si tratta di una manifestazione d’interesse regionale legata alla storica usanza della transumanza delle mandrie e degli armenti che tuttora si spostano dai pascoli di “marina” a quelli dell’alta montagna madonita.La valorizzazione in chiave turistica di tale esercizio, arricchito da numerose attività culturali e ricreative, rappresenta un’occasione per promuovere prodotti locali ed ambienti naturali del Parco delle Madonie.

Giunta alla sua IX edizione, la manifestazione nasce dal desiderio di riscoperta e promozione della secolare cultura pastorale che ha caratterizzato lo sviluppo storico e socio-economico del borgo geracese. In tale contesto la Festa della Transumanza, giunta ormai alla sua IX Edizione, propone a turisti e visitatori numerosi momenti di convivialità animati dagli armenti scampananti che attraversano l’abitato, ponendo l’attenzione sulla figura del pastore, delle sue attività quotidiane e dei suoi spazi naturali.

La manifestazione è altresì rivolta alla riscoperta del territorio di Geraci Siculo e degli spazi abitualmente utilizzati per la pastorizia “teatro della conoscenza” e della condivisione popolare.La presenza alla Festa della Transumanza, nella cornice degli straordinari paesaggi delle montagne madonite, offre l’opportunità a turisti e visitatori di misurarsi con un rito che segna il tempo, lungo di tradizioni che resistono allo schiacciamento del  moderno consumismo.

Per quanti vivono e lavorano nel territorio è invece occasione di apertura allo scambio culturale che valorizza quel senso di appartenenza e di “unicità” che formano l’identità territoriale.

In alto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com