News

Marco Venniro giovane ricercatore nisseno negli States incontra il Sindaco Giovanni Ruvolo

. Il sindaco di Caltanissetta, Giovanni Ruvolo, ha ricevuto in Comune la visita di Marco Venniro, giovane ricercatore nisseno che lavora presso il National Institute on Drug Abuse (NIDA) negli Stati Uniti.
Laureato in farmacia a Palermo con il massimo dei voti, il ricercatore nisseno ha dapprima conseguito un dottorato in neuroscienze all’università di Verona e da lì ha intrapreso la strada degli States dove è autore di diverse pubblicazioni, l’ultima delle quali, a sua prima firma con un team di esperti di tutto il mondo, gli è valsa una serie di riconoscimenti internazionali.
Con uno studio sulla rivista internazionale Neuron, il ricercatore siciliano ha aperto la strada ad una scoperta rivoluzionaria sul meccanismo cerebrale coinvolto nella ricaduta nelle dipendenze da sostanze d’abuso dopo un periodo di astinenza volontaria, con potenziali applicazioni in campo terapeutico. La ricerca ha individuato una connessione neuronale tra la corteccia insulare anteriore ed il nucleo centrale dell’amigdala critica nel meccanismo che porta alle ricadute nelle dipendenze da sostanze. La scoperta apre le porte a nuovi trattamenti non invasivi per la prevenzione di tali ricadute. Ad esempio con la stimolazione magnetica intracranica sarebbe possibile creare uno squilibrio transitorio e non pericoloso di specifici circuiti neuronali interessati nella dinamica cerebrale coinvolta.
Il sindaco Giovanni Ruvolo, ricercatore ed embriologo, ha accolto molto positivamente la visita del collega, ottimamente inserito nel mondo della ricerca negli Stati Uniti, sottolineando l’importanza di mantenere le proprie radici. Circostanza ben nota a Marco Venniro che torna a Caltanissetta dalla famiglia quando gli impegni di lavoro lo consentono. “L’esperienza di Marco, brillante ricercatore e nostro concittadino, è la dimostrazione che bisogna credere nella meritocrazia. L’impegno e lo studio, i sacrifici, non sono stati certo poca cosa. Uniti alla sua brillante intelligenza lo hanno portato al centro dell’attenzione del mondo scientifico internazionale”.
All’incontro ha preso parte anche il papà del ricercatore siciliano, Luciano Venniro, artigiano che opera da tanti anni a Caltanissetta. “E’ proprio dall’officina del papà fabbro che il sogno di una cattedra da professore in una delle prestigiosissime università americane ha preso forma – spiega Marco Venniro -. Altri sacrifici si prospettano per trasformare il sogno in realtà, ormai prossimo passaggio nella mia carriera lavorativa. Tuttavia, questo incontro con il Sindaco ed il riconoscimento della mia comunità d’origine che ne deriva, consegnano un inaspettato ed emozionante valore ai sacrifici miei e dalla mia famiglia”, ha concluso il ricercatore nisseno.

il portavoce
Alberto Sardo

In alto