Cronaca

NIsseno arrestato a Salerno per presunta violenza sessuale: ammesso agli arresti domiciliari

In relazione all’arresto del nisseno sulla nave “Cartur Delta” avvenuto il data 7/10/2017 presso il porto di Salerno, per l’ipotesi di violenza sessuale, si comunica che l’indagato è stato ammesso al regime degli arresti domiciliari, a seguito dell’udienza di convalida tenutasi dinanzi al Gip del Tribunale di Salerno (Dott. De Luca).

L’indagato, nel corso dell’interrogatorio, ha negato l’addebito e si è difeso affermando che l’avvicinamento alla presunta persona offesa era avvenuto consensualmente e non ci furono comportamenti violenti.

Il Gip, accogliendo la richiesta del difensore di fiducia (Avv. Boris Pastorello), ha ammesso il nisseno agli arresti domiciliari.

La difesa proporrà richiesta di riesame dinanzi al Tribunale della Libertà.

In alto