Cronaca

Polizia di Stato: 22 grammi di hashish in casa, arrestato pusher

Ieri mattina i poliziotti del Commissariato di Niscemi hanno arrestato Buccheri Giacomo, di anni 27, gravato da pregiudizi di polizia per reati concernenti gli stupefacenti, poiché colto nella flagranza di reato di detenzione ai fini di spaccio di grammi 22 di hashish. L’uomo è stato, inoltre denunciato per minacce, violenza e resistenza a pubblico ufficiale. Una pattuglia del commissariato, in servizio di controllo del territorio, ha notato il Buccheri che si trovava in compagnia di altre due persone.

A seguito della perquisizione personale, addosso all’uomo, i poliziotti hanno sequestrato 0,6 grammi di marijuana e la somma in contanti di 610 euro. In considerazione dei precedenti del Buccheri e dell’ingente somma di denaro sequestrata, gli agenti si sono recati presso il domicilio dello stesso per eseguire una perquisizione. L’uomo, una volta giunto nei pressi della propria abitazione a bordo dell’auto della polizia, approfittando del fatto che il finestrino del mezzo era aperto, si è prima, scagliato con violenza contro un poliziotto, lanciandosi verso lo sportello nel tentativo di fuggire, e dopo, ha iniziato a urlare verso la sua abitazione per avvisare i congiunti dell’arrivo della polizia. Lo stesso, nonostante bloccato e messo in sicurezza, ha continuato a minacciare di ritorsioni i poliziotti.

Gli agenti hanno, quindi, bussato alla porta dell’abitazione del Buccheri al fine di compiere l’atto di polizia giudiziaria, ma i genitori, per oltre dieci minuti, si sono rifiutati di aprire, fino a quando hanno ceduto all’insistenza dei poliziotti, e hanno consentito loro di entrare. A seguito della perquisizione, gli agenti hanno trovato 21 grammi di hashish, già diviso in dosi per lo spaccio. L’arrestato è stato condotto presso gli uffici del Commissariato e, dopo le formalità di rito, su disposizione del P.M. presso la Procura della Repubblica di Gela, condotto agli arresti domiciliari a disposizione dell’A.G.

In alto