Lifestyle

Polo Laboratorio di Caltaqua: altri alunni in visita di istruzione

Sono stati questa volta 37 gli scolari delle quarte classi, sezioni e E e D, che si sono “immersi” nel mondo dei controlli sulla qualità e salubrità dell’acqua che quotidianamente viene distribuita in tutto il territorio della provincia di Caltanissetta. Gli alunni, guidati dalle insegnanti Marina Gallo, Chiara Giannone e Romina Anzalone, questa mattina hanno varcato le porte del Polo-Laboratorio di San Giuliano per vedere da vicino come operano e lavorano i tecnici di Caltaqua – Acque di Caltanissetta SpA, gestore del servizio idrico integrato per il territorio della provincia di Caltanissetta. Come di consueto, nel solco di un ormai più che collaudato modulo operativo che miscela al meglio chiarezza e semplicità espositiva con il rigore delle informazioni fornite, a fare gli onori di casa é stata la responsabile del settore acque potabili della struttura Ilaria Milazzo che ha avuto accanto a se il tecnico di laboratorio Calogero Santoro e Lea Romano, responsabile della comunicazione del Gestore.

Per gli alunni non è stata solo l’occasione per una giornata di studio diversa dal solito e lontano dalle classi ma anche un vero e proprio cammino fatto, passo dopo passo, lungo l’intero percorso che ogni giorno l’acqua compie prima di arrivare nelle case, negli uffici, nelle mense, negli ospedali e comunque ovunque ce ne sia necessità. Anche per questo ancora una volta, tra uno sguardo ai vetrini attraverso il microscopio e qualche piccola “sperimentazione”, l’occasione è stata utile per ribadire la necessità di formare una vera “cultura” dell’acqua improntata a un utilizzo responsabile delle risorse. E in questo cammino di formazione la Scuola è di sicuro uno degli attori protagonisti.

Alla fine della visita, chiusa dalla tradizionale foto-ricordo, agli scolari sono stati consegnati alcuni pieghevoli realizzati da Caltaqua contenti utili suggerimenti e indicazioni per evitare qualsiasi spreco di acqua e il “quadernone” realizzato dal Gestore nell’ambito del piano di azioni programmate per l’area “CaltaquaCampus” creata per dare organicità ai diversi interventi programmati e che coinvolgono il mondo della scuola, della formazione e dell’università.

In alto