News

Presentato in Sicilia il Progetto “Noi per il territorio – nuove opportunità insieme”

Si è tenuto lo scorso 30 dicembre presso la sede del Punto Famiglia ACLI di Caltanissetta un interessante convegno dal titolo “Famiglia e territorio. Le politiche familiari nei territori comunali”, promosso dal Forum delle Associazioni Familiari della Sicilia. Dopo i saluti di Stefano Parisi, Presidente delle ACLI Sicilia, e di Massimiliano Centorbi, Presidente del Forum delle Associazioni Familiari della provincia di Caltanissetta, il Presidente regionale, Dario Micalizio, ha ricordato ai presenti che la missione del Forum è quella di portare le istanze delle famiglie all’interno del dibattito politico.

La famiglia, cellula fondamentale della società, paga più di tutti la mancanza di lungimiranza e i dati ISTAT mostrano un Paese in sofferenza per la mancanza di welfare familiare. Gli interventi successivi hanno sottolineato l’importanza, per le amministrazioni locali, di investire sulla famiglia. Francesco Bianchini, dell’Osservatorio Nazionale sulla Famiglia presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri, nella sua relazione ha evidenziato come la famiglia sia la grande assente nelle scelte di chi governa. Per questo il Forum si impegna nella formazione della rete dei Comuni Amici della Famiglia, anche attraverso una scuola destinata agli amministratori locali sui temi delle politiche familiari. Ai presenti sono stati presentati progetti concreti di iniziative a sostegno della famiglia, a partire dalle tariffe comunali, fino al Fattore Famiglia, sul modello Trento e sull’esempio del Comune di Alghero.

La valorizzazione del territorio è stata al centro della riflessione di Rosario Patti, Presidente del Consiglio Comunale di Nissoria, il quale ha ribadito la necessità, come amministratore, di essere attento alla famiglia per contenere i danni dovuti al progressivo spopolamento delle città siciliane. Il tema della migrazione di intere famiglie e, soprattutto, dei giovani è stato centrale, nella convinzione che solo con l’impegno di chi abita una terra è possibile restituire speranza. Una risposta a questi temi è offerta dal progetto nazionale “NOI per il territorio. Nuove Opportunità Insieme”, realizzato dal Forum delle Associazioni Familiari in collaborazione con il Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, presentato da Pinella Crimì, Vicepresidente regionale del Forum. Destinatarie di tutta l’attività sono le famiglie, che, all’interno dei laboratori family point, lavoreranno ad una proposta progettuale sul tema della conciliazione tempi di vita-tempi di lavoro.

Le indagini sul tema, infatti, hanno evidenziato la carenza di servizi destinati alla famiglia all’interno delle aziende, con la conseguente discriminazione delle mamme lavoratrici e, in genere, delle donne. Obiettivo del progetto è promuovere l’empowerement delle famiglie, da riscoprire come soggetto di azioni e di scelta politica. Un’ulteriore fase prevede il coinvolgimento di giovani e anziani nella valorizzazione dei territori, attraverso laboratori di sharing time e di mappatura di luoghi di interesse, con l’obiettivo di creare un itinerario turistico sostenibile e a misura di famiglia. Referente dell’attività progettuale è Davide Rosano, con la collaborazione della dott.ssa Rita Daniele, che si occuperà della formazione, e della dott.ssa Veronica Buscemi, che si occuperà dei laboratori family point. Protagonista del convegno è stata la famiglia e diverse erano le famiglie presenti, che, con convinzione, hanno dato la disponibilità a collaborare per la riuscita del progetto, insieme agli amministratori locali.

In alto