"
Politica

Regione: uno psichiatra per il Governo Crocetta

Carmencita-Mangano-assessore-624x300

L’On, Gianpiero D’Alia, leader dei “centristi per l’Europa” in Sicilia ha indicato la dott.ssa Carmencita Mangano, 50 anni sorella di Giovanni Mangano – ex vice presidente Udc del Consiglio provinciale di Palermo, per assumere la delega di nuovo Assessore alla Famiglia e al Lavoro, retto fino adesso dallo stesso governatore Rosario Crocetta, dopo le dimissioni di Gianluca Miccichè, per i noti fatti mandati in onda dalla trasmissione le “Iene”.

Mangano è dirigente medico di psichiatria all’Asp di Palermo, ha lavorato all’ospedale Cimino di Termini Imerese, al Modulo dipartimentale di Salute Mentale di Corleone-Lercara Friddi, al Ser.T del carcere dell’Ucciardone di Palermo, si legge nel suo curriculum; già candidata dall’Udc alla Camera per le elezioni politiche del 2013, “è stata scelta per le sue competenze tecniche” spiegano dal suo partito.

Dunque, dopo la possibilità dei giorni scorsi su un possibile allontanamento dei Centristi dalla giunta regionale, alla fine il partito di D’Alia resta vicino al Presidente Crocetta. Tra le possibili opzioni contemplate ci sarebbe stata anche la nomina dell’attuale capogruppo On. Mimmo Turano, che però pare abbia rifiutato.

In alto