Cronaca

Resta esanime sotto la macchina: soccorso e salvato dai finanzieri un giovane colpito da malore

Il tempestivo intervento dei militari della guardia di finanza di mussomeli ha impedito che giungesse a più gravi conseguenze il malore che ha colpito un giovane del luogo.

Nella serata del 21 febbraio u.s., intorno alle ore 19:00, nel corso del servizio di controllo economico del territorio, in prossimità della centralissima via palermo, arteria principale di mussomeli, i finanzieri della locale tenenza si sono accorti di una persona privo di sensi che era rimasto bloccato sotto il paraurti di un’auto, in quell’istante ferma.

La presenza di spirito, la rapidità e la decisione, hanno impedito che si verificasse una tragedia.

Infatti, i finanzieri, scesi dall’autovettura di servizio, hanno bloccato l’area e disincagliato lo sventurato soggetto accorgendosi che aveva una ferita alla tempia e che la causa dell’improvviso malore era, presumibilmente, dovuta ad una crisi epilettica. Pertanto, uno dei militari ha provveduto ad eseguire le necessarie manovre per impedire che il malcapitato si mordesse la lingua o che questa, ritraendosi, lo soffocasse.

Subito dopo, con l’arrivo dei soccorsi sanitari, il giovane veniva accompagnato, per le cure del caso, al pronto soccorso dell’ospedale di mussomeli.

In alto