Sport

Rugby, Italia-Isole Fiji a Catania, Nissa Rugby: “Caltanissetta sostiene gli azzurri”

 

Cresce la febbre d’azzurro anche a Caltanissetta quando mancano 35 giorni dall’esordio stagionale degli Azzurri guidati da Conor O’Shea che affronteranno le Isole Fiji, sabato 11 novembre allo Stadio “Angelo Massimino” di Catania, inaugurando così il trittico dei Credit Agricole Cariparma Test Match autunnali ed il 2017/18 di Parisse e compagni.

La Sicilia si appresta ad accogliere con entusiasmo la Nazionale, al ritorno sull’isola dopo quasi un quarto di secolo d’assenza: una passione ed un’attesa che trovano piena testimonianza nell’ampio numero di prenotazioni ricevute da FIR nelle due settimane che hanno seguito l’ufficializzazione del capoluogo etneo quale sede del primo test-match della serie d’autunno. Dopo Catania, l’Italia riceverà l’Argentina a Firenze il 18 novembre ed il Sudafrica a Padova il 25 novembre. 

A questo appuntamento non mancherà la Nissa Rugby pronta a sostenere il quindici tricolore sugli spalti. La società nissena che ha acquistato già 200 biglietti, oltre ad organizzare dei bus per la trasferta, funge da tramite per la federazione per la vendita dei ticket dell’immancabile appuntamento in programma a Catania.

Entusiasmo, condivisione e passione animano le parole del Vicepresidente e direttore sportivo della Nissa Rugby, Andrea Lo Celso, che spiega il ruolo del sodalizio nisseno e l’impegno profuso dalla Federazione siciliana.

“Evento importante di indiscutibile caratura internazionale quello che si terrà a Catania, al Massimino, sabato 11 novembre con il Cariparma test match che vedrà la nazionale italiana, capitanata dal nostro Sergio Parisse, ritornare nell’isola dopo quasi 25 anni. L’evento è organizzato dalla federazione italiana rugby: il comitato regionale con il Presidente Orazio Arancio e noi consiglieri saremo il motore organizzatore di questa grande giornata di festa.

Avere gli azzurri in Sicilia significa poter dare a tutti gli atleti e gli appassionati dei club  siciliani, l’opportunità di tifare, sostenere ed emozionarsi grazie alla maglia azzurra che nel rugby vale più di qualunque cosa. Noi, come Nissa Rugby, abbiamo già acquistato tre settimane fa più di 200 biglietti tribuna lato B e saremo il tramite della federazione per la vendita dei ticket nel nostro territorio. La cifra non tragga in inganno, 200 biglietti non sono tanti considerando che molti già sono stati acquistati dai nostri atleti, che si recheranno nella città etnea con le loro famiglie, e dai tanti appassionati nisseni di rugby. Stiamo già organizzando dei pullman che partiranno da Caltanissetta per il grande evento. Lo slogan che abbiamo voluto utilizzare, “Caltanissetta sostiene gli azzurri”, è dovuto al grande entusiasmo che i tanti nisseni ci hanno dimostrato per la partecipazione all’evento. Caltanissetta vuole esserci e noi Nissa Rugby faremo di tutto per portare al Massimino i colori della nostra città”.

In alto