Politica

Sicilia, Pagano (Lega): “Da Crocetta e Pd in arrivo stangate fiscali per siciliani”

 

“Le bugie di Crocetta e del Pd hanno le gambe corte. Per i siciliani si prospettano batoste fiscali, non soltanto dal governo Gentiloni quindi ma anche dalla Regione crocettiana. È quanto emerge, nero su bianco, dal rendiconto del 2016 al vaglio della magistratura contabile. Poiché, si legge, ‘non risulta percepibile una decisa inversione di tendenza che possa lasciare intravedere una effettiva ripresa dall’attuale situazione di crisi economico-finanziaria’, saranno effettuati ‘interventi di politica economica straordinari’, con l’obiettivo di ‘neutralizzare gli effetti esiziali’ della crisi. In sostanza una pietra tombale sulle prospettive di ripresa della Sicilia, affondata dall’incapacità e dall’inerzia di Crocetta e del Pd, con la necessità di introdurre altre tasse e così dissanguare ulteriormente i siciliani. Tasse che magari serviranno per pagare vitto e alloggio ai clandestini dei centri di accoglienza e il cui ricavato potrebbe anche finire tra le mani di qualche cosca mafiosa. Oltre il danno la beffa. La sinistra sta diventando pericolosa per la nostra sicurezza nazionale. Se ne devono andare quanto prima. Serve mettere al primo posto gli interessi degli italiani, la Lega e Salvini sono pronti”.

Così in un comunicato il deputato Alessandro Pagano della Lega-Noi con Salvini, coordinatore Sicilia occidentale.

In alto