News

Statizzazione dell’Istituto  Musicale V. Bellini, la soddisfazione del Direttore M.tro Li Calsi

conservatorio bellini

Approvato giovedì 15 giugno u.s. in via definitiva, la ” Conversione in legge, con modificazioni, del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50,  recante disposizioni urgenti in materia finanziaria, iniziative a favore degli enti territoriali, ulteriori interventi per le zone colpite da eventi sismici e misure per lo sviluppo”. Tale provvedimento all’art 22 bis contiene le disposizione riguardanti  la “Statizzazione e razionalizzazione delle Istituzioni Afam non statali”

Si è raggiunto un risultato storicoche è stato lungo e faticoso– afferma il Maestro Angelo Licalsi, Direttore dell’ Istituto Bellini. –  Tutti gli Istituti musicali italiani saranno statizzati,  evitando così il ripetersi di fatti sgradevoli come  la chiusura,  qualche anno fa, dell’ Istituto Musicale di Ancona.  Di questo risultato va dato merito a quanti in ambito governativo e non  hanno dimostrato sensibilità nell’affrontare le emergenze degli Istituti Superiori di Studi Musicali italiani,   ex Pareggiati,   e di alleggerendo così  il peso degli oneri finanziari degli Enti locali,  gestori di tali Istituti. Mi preme ringraziare,  dunque, in primis la Ministra dell’Istruzione Università e Ricerca Senatrice Valeria Fedeli, il Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Senatore Luciano Pizzetti, l’Onorevole Flavia Nardelli Piccoli , Presidente della VII Commissione Cultura della Camera dei Deputati, gli On.li  Manuela Ghizzoni  e Maria Coscia che hanno presentato l’emendamento e tutti gli onorevoli che lo hanno sottoscritto, il Responsabile Nazionale Musica del PD Maestro e amico Giovanni Puddu.   

 Inoltre, un ringraziamento va al  sindaco di Catania Enzo Bianco, Presidente nazionale ANCI, ed al sindaco di Palermo Leoluca Orlando, Presidente ANCI Sicilia, all’ Amministrazione comunale di Caltanissetta  nella persona del sindaco Dr. Giovanni Ruvolo, e al Libero Consorzio comunale di Caltanissetta, nella persona del suo Commissario dr.ssa Rosalba Panvini,  nonché alla deputazione nissena tutta che ci hanno  supportato per il raggiungimento di questo traguardo.

 Un traguardo – continua il Maestro Angelo Licalsi (foto) – che dà continuità alla nostra Istituzione, serenità ai docenti, agli studenti e alle loro famiglie salvaguardando, così,  un importante presidio artistico culturale della nostra città e un servizio di eccellenza per quanti da tutta la  Sicilia  frequentano i nostri corsi di studi dimostrando di apprezzare l’offerta formativa del nostro Istituto”.li calsi

A questo punto si resta in attesa dell’avvio delle procedure previste dalla Legge per concretizzare questo importante risultato.

In alto
Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com