Sport

Volley femminile: terza vittoria stagionale e terzo posto in classifica per la Nike

Nonostante gli infortuni continuano a imperversare in casa NIKE, le veterane, guidate da Serena Giovino, portano a casa un successo insperato vincendo a Raffadali contro la ostica ERANA VOLLEY con il punteggio di 3/0.

Assente anche il coach Susana Gorostiague le nikette hanno affrontato l’insidiosa trasferta agrigentina con grande condizione e grinta sfoderando una prestazione maiuscola.

Serena per il suo esordio stagionale schiera in campo una formazione obbligata; Carla Giammusso opposto; centrali Silvia Cortese, capitano, e Azzurra Alù; attacco con Marta Cortese e Karen Tumminelli; in regia a distribuire il gioco la veterana e universale Lea Nicitra; libero Elisa Miraglia. In Panchina: Cravotta Marta, Cerami Naike e la claudicante Alessandra Urso.

In panchina assieme a Serena Giovino il preparatore atletico Carlo La Rosa

A dirigere l’incontro l’agrigentino Angelo Di Francesco.

Primo set con netto predominio delle sancataldesi che chiudono sul punteggio di 20/25.

Set mai in discussione. Le nikette giocano concentrate e non concedono nulla alle avversarie. Belle azioni coronate con successo dalle attaccanti. Cortese, Giammusso e Tumminelli.

Secondo set, come spesso accade, in salita. Le due formazioni lottano gomito a gomito fino al 26/26. In battuta Lea Nicitra che mette in difficoltà la ricezione avversaria e la NIKE  porta a casa il set con il punteggio di 27/29.

A salvare la NIKE nel secondo set ci pensa Azzurra Alù, migliore in campo, che con caparbietà e classe riesce a mettere a terra diversi palloni trascinando le compagne nei momenti di difficoltà.

Il secondo set è stato la svolta dell’incontro Tutta la vecchia guardia in cattedra. Splendida Lea Nicitra che lascia sempre a bocca aperta la dirigenza. Esempio di grande professionalità e attaccamento alla maglia. Libero, palleggiatrice o semplice riserva sempre un esempio per le giovanissime Miraglia e Tumminelli che seguono il suo esempio e partita dopo partita stanno crescendo in esperienza e tecnica. Stesso discorso va fatto per le altre tre veterane: Marta e Silvia Cortese e Azzurra Alù. Sono loro che nei momenti di difficoltà, e in questo inizio di stagione sono stati tanti, pensano a tirare la carretta e supplire alle carenze di organico.

Ma torniamo alla partita. Il terzo set è senza storia. Ben sette sono in punti in battuta che totalizza la NIKE. Punteggio di 18/25.

Grande la soddisfazione del Presidente Giammusso che in settimana ha potuto godere di ben tre momenti di gioia. L’affermazione per 3/0 della Under 18 a Caltanissetta contro l’Albaverde e quella in casa della UNDER 16 sempre per 3/0 contro l’Albaverde.

Grandi speranze provengono dal vivaio. Sta emergendo una ragazzina del 2003, Roberta Falzone, che nel finale di stagione potrà respirare aria di serie D. Un’altra allieva che Susana Gorostiague sta allevando con molta cura e attenzione. Anche quest’anno il vivaio NIKE vede la presenza di circa 60 atlete.

Sabato alle ore 18.30 appuntamento al Pala Maira per la quinta di campionato contro la LUPO MOBILI AGIRA.

Questo il dettaglio della gara di Raffadali.

ERANA VOLLEY – NIKE VOLLEY SAN CATALDO ASD 0-3 (20/25; 27/29; 18/25).

NIKE VOLLEY : Tumminelli 9, Urso 6 (ne), Alù 22, Cortese ( k) 21, Giammusso 8, Nicitra 4 , Cravotta Marta 19 (ne), Cerami Naike 17 (ne), Cortese Marta 2;  All.  S. Giovino, Prep. Atl. Carlo La Rosa

ERANA VOLLEY: Alessi A., Aless P., Costanza, Idome, La Gaipa, Pecorelli, Pizzuto, Salvo, Cardella. All. Ferrigno Enrico.

Arbitro: Angelo Di Francesco della sezione di Agrigento.

 

In alto