Eventi

A Caltanissetta riapre la “Banca del tempo”. Progetto di innovazione sociale per costruire nuove forme di relazioni e socialità


L’affievolirsi della cultura della solidarietà, il bisogno di costruire veri rapporti umani e non solo virtuali, il recupero delle relazioni sociali, di stare con gli altri e riconoscere il valore etico delle persone, sono ormai categorie in declino in questa nostra società sempre più individualista e in piena crisi economica e valoriale.
Come risposta a questi disagi sono nate le Banche del Tempo, un progetto di innovazione sociale che hanno come obiettivo l’accoglienza, lo scambio di servizi e dei saperi, la condivisione per mettersi insieme e costruire nuove forme di relazioni e di socialità.
E’ una Banca dove non viene depositato denaro ma tempo da scambiare: tu fai una cosa per me ed io faccio una cosa per te all’insegna della solidarietà, del dono e dell’amicizia.
Il punto distintivo delle Banche del Tempo è lo scambio di azioni e di saperi, che riguarda tutto ciò che le persone sanno fare e che può spaziare in ogni campo, la competenze di ognuno viene messo a disposizione degli altri, tutti sanno fare qualche cosa e chiunque può sentirsi utile nessuno escluso, perché aiutare gli altri dà carica, forza ed energia.
Chiunque può diventare correntista di una Banca del Tempo. Non occorre avere né grandi disponibilità di tempo né particolari competenze. Non è necessario offrire servizi professionalmente qualificati, ma soltanto mettere il proprio tempo a disposizione degli altri per un’attività che si è in grado di svolgere con piacere. Si può semplicemente offrire e cercare compagnia per fare qualcosa, come andare al cinema, a teatro, insegnare una lingua, utilizzare Internet, fare una torta, riparare un rubinetto, preparare una pietanza, compilare un modulo, un passaggio in macchina, organizzare una festa insomma di tutto e di più.
Non è difficile immaginare la gamma di servizi, di opportunità e di relazioni che la Banca del Tempo può offrire, senza fine di lucro, all’interno di un territorio.
Chiunque in una Banca del Tempo è portatore di valori, si annullano le differenze fra giovane e anziano, ricco e povero, comunitario ed extracomunitario, ognuno può portare qualcosa, e tutte le prestazioni hanno lo stesso valore.
Sono oltre 400 le Banche del Tempo in tutta Italia: ora anche a Caltanissetta.
Se credete che il cambiamento passi anche dalle buone pratiche quotidiane, dal vivere bene insieme con gli altri, allora abbiamo bisogno di Voi per costruire una società più umana, più giusta più inclusiva.

Per informazioni e per associarsi contatta: La Casa delle Culture e del Volontariato ( Mo.Vi.) via Xiboli n. 310 – 93100 Caltanissetta
Cell. 339.6374141 – 320.0779890 – tel.-fax: 0934.58420

In alto