Cronaca

AIDAA: Appello a tutti i Sindaci italiani per vietare la detenzione di cani sui balconi

Negli ottomila comuni italiani, ogni anno almeno mezzo milione di cani viene lasciato di giorno al sole sul balcone per molte ore, a volte anche per tutta la giornata spesso senza riparo e senza acqua. Lo scorso anno sono stati centinaia le telefonate arrivate ai centralini dei vigili urbani e delle associazioni sia nelle grandi città che nei piccoli comuni per denunciare cani abbandonati in auto, ma sopratutto sui balconi ma molto spesso gli stessi non sono potuti intervenire per colpa dell’assenza di ordinanze che proibiscono la detenzione di cani sui balconi specialmente nelle ore più calde. Per questo motivo l’Associazione Italiana Difesa Animali Difesa Animali ed Ambiente – AIDAA lancia un appello agli ottomila sindaci italiani perchè emettano delle ordinanze per “vietare la detenzione dei cani sui balconi”, punendone la violazione con sanzioni severe. Lo scorso anno dai dati raccolti dalle associazioni che si sono occupate di questo problema sono stati oltre 10.000 i cani che sono dovuti ricorrere alle cure veterinarie per problemi legati alla presenza durante le ore calde sui balconi, ed oltre 1.200 sono quelli deceduti per questo motivo.


Immagine di repertorio

In alto