Politica

Aiello: necessarie le telecamere per scoraggiare i trasgressori in Corso Umberto

“All’ingresso dell’area pedonale del centro storico vengano istallate le telecamere per sanzionare automaticamente chi accede senza autorizzazione!” – lo ha proposto il Consigliere d’Opposizione, Oscar Aiello, che ha presentato formale richiesta al Sindaco Ruvolo.

Nonostante il tratto di Corso Umberto I che va dal Comune alla Chiesa di S. Agata sia chiuso al traffico h24 già da diverso tempo, capita infatti ancora che di sera automobilisti e motociclisti incivili passino a forte velocità, mettendo a repentaglio l’incolumità fisica di chi passeggia tranquillamente in piena area pedonale.

“Tolleranza zero nei confronti di chi viola dolosamente il Codice della Strada!” – è questa la richiesta di Oscar Aiello, che dichiara: “Entrano con l’auto dove non si può? Non servono Agenti di Polizia Municipale, posizioniamo apposite telecamere che sanzionino automaticamente tutti i trasgressori così come fanno altrove!”.

In molte Città d’Italia sono infatti in uso telecamere che, ai fini della repressione, fotografano automaticamente la targa dei veicoli che entrano senza alcun diritto all’interno dell’area pedonale. Strumentazione che se ben segnalata serve anche come deterrente nei confronti dei furbetti della strada.

“Il corpo di Polizia Municipale di Caltanissetta è sotto organico – ricorda il Consigliere Aiello –  quindi posizionare Agenti davanti gli accessi all’area pedonale non solo è inopportuno, ma è anche poco dignitoso nei loro confronti fargli piantonare le transenne. Si istallino dunque le telecamere per il controllo elettronico e…chi sbaglia paga!”.

In alto