Politica

Caltanissetta. Aiello (LEGA): “Edicole come sportelli decentrati dell’Ufficio Anagrafe”

“Offrire alle edicole che ne facciano richiesta la possibilità di diventare un Ufficio decentrato dell’Anagrafe Comunale” – è questa la proposta del Consigliere Comunale della Lega, Oscar Aiello, tramite una Mozione che se dovesse essere approvata impegnerà la Giunta Gambino ad emulare altre Amministrazioni Comunali virtuose ed innovative.

“In molti Comuni d’Italia, a seguito di convenzioni ad hoc, le edicole appositamente autorizzate sono diventate sportelli decentrati del Comune, offrendo servizi in aggiunta o in sostituzione all’Ufficio Anagrafe – fa sapere il Consigliere Aiello, che aggiunge: “In tal modo, nei casi in cui il cittadino non possa utilizzare l’autocertificazione, per ottenere una certificazione da parte del Comune non dovrà più recarsi di persona presso gli Uffici dell’Anagrafe, ma potrà acquisire identica certificazione attraverso il servizio di rete diffusa rappresentato dall’utilizzo delle edicole”.

L’Ufficio Anagrafe, essendo sotto organico rispetto al fabbisogno di personale, non riesce a soddisfare al meglio ed in tempi brevi le richieste del cittadino, che spesso è costretto ad aspettare tanto per ottenere certificati. Notori sono i ritardi nel rilascio e/o nel rinnovo delle carte d’identità, inefficienze e disservizi che a Caltanissetta hanno provocato polemiche e lamentele.

“E’ un’iniziativa win-win-win – spiega Oscar Aiello: “Vince e ci guadagna l’edicola, che autorizzata a fungere da sportello decentrato del Comune avrà la possibilità, sia di stampare i certificati di stato civile (nascita, matrimonio, morte), che di fissare gli appuntamenti relativi a pratiche amministrative, quali ad esempio per il rilascio ed il rinnovo delle carte d’identità. In tal modo all’interno delle edicole, che stanno attraversando un momento di difficoltà, entrerebbero nuovi utenti, quindi potenziali nuovi clienti. Vince e ci guadagna il cittadino, che avrebbe a disposizione più sportelli dell’anagrafe all’interno delle edicole, ben dislocate nei vari quartieri della Città, circostanza che garantirebbe agli utenti fasce orarie giornaliere complete, compresi i giorni di sabato e domenica, evitando tra l’altro lunghe file e quindi estenuanti attese. Vince e ci guadagna anche il Comune – conclude il Capogruppo della Lega – che beneficerebbe di uno sgravio di lavoro a carico del già esiguo personale dell’Anagrafe. Altrove tale iniziativa funziona bene ed il nostro Comune avrebbe solo da guadagnare, sono dunque sicuro che la Giunta Gambino e la Maggioranza del M5S accoglieranno favorevolmente la mia proposta”,

Area degli allegati

In alto