Cronaca

Caltanissetta. Al centro diurno Alzheimer gli ascensori sono obsoleti. Nei giorni scorsi intervento dei vigili per liberare le persone bloccate

Ennesima disfunzione degli ascensori utilizzati prevalentemente dai pazienti e familiari del centro diurno Alzheimer ASP di v.le Luigi Monaco a Caltanissetta.
Da febbraio si registrano episodi di malfunzionamento degli ascensori, in più di un occasione non ultima qualche giorno fa, sono intervenuti i vigili del fuoco per liberare le persone chiuse all’interno.
L’associazione si fa portavoce di quei familiari che quotidianamente accompagnano i pazienti al centro, parliamo di persone che hanno problemi di mobilità e per loro fare scale a piedi e con il caldo non è assolutamente salutare.
Ci chiediamo se fosse il caso di sostituire gli ascensori che risultano obsoleti per il servizio che devono compiere visto che ad oggi le continue riparazioni non hanno riportato alcuna soluzione costante. Una opzione provvisoria e sottolineo provvisoria, per scongiurare l’interruzione del servizio, potrebbe essere quella di utilizzare i locali siti a piano terra, quelli che un tempo utilizzava la cooperativa per capirci. Ma così non si può continuare, la fortuna ad oggi è che nessuno sia stato colto da un malore durante la forzata permanenza in ascensore. Ma sono tutti stanchi operatori, pazienti e familiari. Ci auguriamo che una soluzione arrivi al più presto, certi disservizi iniziano ad essere poco giustificabili. Che si provveda finalmente o ad una riparazione definitiva od alla sostituzione.

Associazione Familiari Alzheimer
Il Presidente
Sorge Antonina

In alto