Politica

Caltanissetta: al Comune “Tutti contro Tutti”, (niente di nuovo sotto il sole) e la Città brucia…

Fine settimana caldo per la politica locale nel capoluogo, fermo il Consiglio Comunale i consiglieri e “gli addetti ai lavori” si cimentano nel “duro confronto” a colpi di conferenze e comunicati stampa.

Andando con ordine venerdì 10 giugno PD, Sicilia Futura ed il consigliere della lista civica “Cambiare Caltanissetta” avevano, chi più chi meno, sparato a zero sull’attività amministrativa del Sindaco Ruvolo, chiedendo l’azzeramento della giunta con un terribile “penultimatum”, altrimenti…….

Sabato il Sindaco aveva risposto dicendo sul suo profilo FB di avere ben operato, convocando per lunedì una conferenza stampa in cui esporrà (tutto) il lavoro realizzato nei primi due anni di mandato.

Sempre sabato era stato il portavoce di Caltanissetta Protagonista ad “alzare la voce” puntando l’indice contro i primi ed il secondo; REI, i primi di far finta di alzare la voce ma di non avere in realtà nessuna intenzione di far fuori politicamente Ruvolo, il secondo di essere stato inconcludente insieme alla sua amministrazione.

Oggi è il Polo Civico (o quel che resta) a chiedere che i consiglieri di Sicilia Futura si dimettano da Alleanza per la città, per essere coerenti con le loro dichiarazioni.

Litigi continui, conflitti ricorrenti, copione già visto; e Caltanissetta? e i Cittadini Nisseni?

La situazione economica è allo stremo come dichiarato dallo stesso Sindaco; ci vorremmo sbagliare ma Caltanissetta sta bruciando lentamente……e questa volta non basterà alcun Canadair a spegnere l’incendio.

In alto