Eventi

Caltanissetta. Giorno 11 Novembre intitolazione di un’aula del Palazzo Comunale a Luigi Sturzo

 

Si tratta di un momento di alto valore simbolico. A 60 anni dalla sua morte e nel centenario dell’Appello ai Liberi e Forti la cittadinanza di Caltanissetta, rappresentata dal Signor Sindaco, dal Consiglio Comunale col suo Presidente, alla presenza delle autorità civili, militari ed ecclesiali, vuole tributare un pubblico riconoscimento a questo coraggioso alfiere della buona politica.

La politica è buona se utile, e per essere utile deve essere eticamente ispirata, protesa alla ricerca e alla salvaguardia del bene di tutti e di tutto l’uomo, al rispetto della persona, alla giustizia sociale, alla libertà, alla moralizzazione della vita pubblica.

Don Luigi Sturzo ha sempre fatto riferimento a questo universo valoriale e ad esso ha cercato sempre di essere fedele nelle diverse stagioni della vita e nelle diverse funzioni assolte.

Ha sempre cercato di fecondare il suo tempo con il seme del futuro e della speranza.

Il suo esempio di vita, di sacerdote e di politico, è un’esortazione per quanti si impegnano in campo sociale, legislativo ed economico.

L’inaugurazione della sala responsabilizza ciascuno di noi ed impegna la componente politica perché c’è bisogno di una politica che guardi con ambizione al futuro, ma che nel contempo dia ascolto alle esigenze della gente e ad essa dia risposte, che sostenga le fasce sociali più fragili, che dia opportunità ai giovani di uscire dagli umilianti precariati, che sia capace di innescare processi virtuosi di sviluppo.

Sentiamo tutti la necessità di una politica nobile, utile, fedele al motto “Servire non servirsi”.

 

Associazione Luigi Sturzo Caltanissetta

Stefano Vitello (Presidente)

In alto