Politica

Caltanissetta. La consigliera Giada Ambra: grave pericolo sul retro dello stadio Tomaselli

La tragedia dello scorso mese a Madrid dove il piccolo Yulen è caduto in un pozzo scoperto e purtroppo nonostante gli immediati interventi non ce l’ha fatta ,ci ha portato alla mente quelle drammatiche ore di 37 anni fa quando tutto il paese seguì la tragedia di Vermicino del piccolo Alfredino Rampi.
Dobbiamo fare in modo che ciò non accada a Caltanissetta, sostiene la consigliera comunale Giada Ambra, la quale spiega che alle spalle dello stadio Tomaselli, nell’area a fianco il parco “Macalube”, si trova un pozzetto fognario senza coperchio profondo diversi metri, senza recinzioni e non è visibile in quanto coperto dalle erbacce; questo comporta un grave pericolo per gli abitanti delle villette vicine e per gli avventori. Inoltre vi è un segmento della zona completamente al buio, che incoraggia i” topi d’appartamento” (recentemente vi sono stati diversi furti nella zona) e la sera favorisce la prostituzione femminile e maschile.
Per evitare tutto questo vi è la necessità di potenziare l’illuminazione con un semplice faretto da collocare nei pali della luce dello stadio Tomaselli.
Nella medesima area quando piove, si forma letteralmente un lago, occorre sistemare la strada ed inoltre vi è la centralina elettrica della zona collocata a livello pavimento con rischio di corto circuiti facendo rimanere al buio tutta la zona limitrofa.
Altra importante esigenza , continua Giada Ambra, è quella di bonificare il canalone che va dallo stadio Tomaselli a via dei Giardini, e’ stracolmo di spazzatura, di bottiglie e con diverse carcasse di animali, mettendo a rischio la salute degli abitanti della zona e delle tante persone che praticano lo Sport.
Considerando l’importanza dei problemi invito l’assessore ad intervenire in tempi rapidi.

La consigliera Giada Ambra (Moderati per Caltanissetta)

To Top