Cronaca

Caltanissetta. Lavoratori del centro di accoglienza di Pian del Lago senza stipendio: pronti ad incatenarsi davanti alla Prefettura

I lavoratori del centro di accoglienza per migranti di Pian del Lago non hanno alcuna certezza sul pagamento delle proprie spettanze e sono pronti ad incatenarsi davanti alla Prefettura di Caltanissetta e trascorrere così i giorni di Natale.
La decisione è stata presa dai dipendenti delle cooperative che oggi gestiscono il centro dopo un incontro informale avuto in Prefettura. A bloccare oggi la liquidazione delle somme sarebbe il mancato pagamento delle spettanze da parte della cooperativa “Essequadro” che si è aggiudicata la gara per la gestione del centro.
Così, se i sindacati Cub, Slalv Confsal, Uil e Cisl hanno già annunciato la proclamazione dello stato di agitazione, c’è il rischio concreto che la protesta prenda la strada di forme di contestazione “estreme”.
“Speriamo non sia necessario arrivare a tanto – spiega il segretario generale della Cisl Fp per le province di Agrigento, Caltanissetta ed Enna, Floriana Russo Introito – ma ci rendiamo conto che al momento i lavoratori sono esasperati e pronti a tutto. Crediamo che le istituzioni debbano intervenire con forza su questa vicenda e non nascondiamo la nostra preoccupazione per il futuro della gestione del centro, se queste sono le premesse”.

In alto