Cronaca

Caltanissetta. Nessuna diffamazione nei confronti di Speciale. Archiviata la denuncia nei confronti dell’ex Sindaco Ruvolo

Riceviamo:
La Magistratura mette un punto alla vicenda intercorsa tra il direttore artistico dell’ Associazione Teatro stabile Nisseno, Giuseppe Speciale, e l’ Amministrazione Comunale di Caltanissetta, allora rappresentata dal Sindaco Giovanni Ruvolo e dal Direttore Artistico del Teatro Comunale Regina Margherita, Maestro Moni Ovadia, che ritenendo la questione di pubblico interesse, avevano rilasciato a varie testate giornalistiche delle dichiarazioni informative sulle condotte del sig. Speciale e che potevano ingenerare confusione presso la cittadinanza e svantaggi per la Città, che potevano tradursi in pregiudizio per l’intera collettività, potendo incidere negativamente sulle sponsorizzazioni al Teatro Margherita e, dunque, dell’offerta teatrale promossa dall’ Amministrazione Comunale.
Le dichiarazioni rese alla Stampa, sui fatti accaduti nel 2016, erano state ritenute diffamatorie dal sig. Speciale che aveva presentato denuncia presso l’ Autorità competente che, invece, con Ordinanza ha disposto l’ archiviazione, ritenendo invece che gli argomenti trattati fossero di assoluto interesse pubblico ed esercizio del diritto di critica. E’ stato così salvaguardato l’ interesse superiore all’ informazione dei cittadini. L’Ordinanza è stata emessa dal GIP del Tribunale di Palermo, territorialmente competente, il 21/10/2019, e l’ex Sindaco Giovanni Ruvolo è stato assistito dall’ Avvocato Sonia Tiziana Tramontana del Foro di Caltanissetta

In alto