Cronaca

Carlo Sorbetto: tempestivo intervento dell’ASP a seguito della mia segnalazione

Riceviamo e pubblichiamo:

La tutela e la salvaguardia del verde pubblico devono andare di pari passo con la sicurezza dei cittadini. E’ con questo obiettivo che l’ASP di Caltanissetta, agendo con decisione e tempestività, dopo la mia segnalazione di presenza di un albero a grave rischio di schianto in area del Presidio Sanitario di via Angeli, ha affidato al personale esperto, l’immediato abbattimento dell’albero. Le ragioni per le quali occorreva l’abbattimento dell’albero erano dovute alla sua prospettiva di vita che era gravemente compromessa ed ogni intervento di risanamento, con eventuale potatura di bilanciamento ed alleggerimento, risultava inutile. L’auspicio finale di chi scrive è che venga inserito un altro albero al suo posto. L’ascolto attento, la comunicazione assertiva e l’esito positivo delle segnalazioni permette di fidelizzare gli utenti. In momenti di crisi pesante, quale quella che viviamo, l’umanizzazione, la comunicazione e l’empatia possono innescare nel sistema salute un circuito positivo con una conquista culturale ed etica a partire dalle sfere manageriali fino agli operatori. Rinnovo, naturalmente la mia convinta disponibilità alla collaborazione con lo scopo di garantire il miglioramento della qualità di vita dei cittadini e contribuendo altresì alla valorizzazione delle persone che attraverso il volontariato danno un senso al loro modo di vivere, dedicando parte del loro tempo agli altri. E’ doveroso ringraziare l’ASP per avere immediatamente accolto la segnalazione, la testata giornalistica on-line “La Gazzetta Nissena” e La Sicilia di Caltanissetta, per aver dato il giusto risalto alla segnalazione. Un esempio di sinergia fra le istituzioni, la promozione del protagonismo civico e di crescita dei livelli di comunicazione pubblica, a vantaggio di tutta la collettività.

Carlo Sorbetto

In alto