Cronaca

Delia (CL), raccolta straordinaria di indumenti usati. Il servizio porta a porta avverrà il 26 ottobre

Venerdi 26 ottobre raccolta straordinaria di indumenti usati. Il servizio porta a porta inizierà alle 8:00 e verrà svolto dalla Cooperativa Nuova Alba S.C.S. di Mineo.

E’ la seconda volta quest’anno che viene organizzato un servizio straordinario di raccolta porta a porta degli indumenti usati oltre a quello che di norma si svolge tramite conferimento nei contenitori collocati nel centro urbano, già da alcuni anni.

“Abbiamo organizzato questo servizio aggiuntivo – ha detto il sindaco Gianfilippo Bancheri – per favorire quegli utenti che in questo periodo di cambio stagione vogliono disfarsi di indumenti vecchi o non più utilizzabili”.

Già a luglio è stata dedicata una giornata per il ritiro porta a porta degli indumenti usati che ha fatto registrare una quantità raccolta pari a 1.526 Kg che aggiunta a quella proveniente dal conferimento mensile tramite contenitori ha raggiunto quota 2.351 Kg.

Nei primi otto mesi di quest’anno la quantità complessiva di indumenti usati raccolti a Delia ha raggiunto quota 9.245 Kg, con picchi che hanno superato in certi casi i 1500 chili. La media mensile è stata di 1.556 chilogrammi.

La soddisfazione del sindaco per la giornata di raccolta aggiuntiva di indumenti usati in programma venerdi, “sono contento – ha detto – perché cosi diamo una mano all’ambiente per renderlo più pulito e meno pericoloso e all’economia perché si creano posti di lavoro, si riducono i rifiuti che vanno a finire in discarica e si abbattono i costi di gestione e di smaltimento”

.

Il 68% degli abiti e accessori usati viene destinata al riutilizzo, il 25% al riciclo e il 7% allo smaltimento. Con 1 Kg di abiti usati raccolti si riduce di 3,6 Kg l’anidride carbonica (CO2) emessa. Inoltre si evita il consumo di acqua di 6000 litri, di 0,3 Kg l’uso di fertilizzanti e di 0,2 Kg quello dei pesticidi (fonte e stime CONAU Consorzio Nazionale Abiti e Accessori Usati).

<>.

In alto