Eventi

Delia: grande successo di “Pinuccio, storia di un carusu” di Aldo Rapè

Eccezionale, coinvolgente, emozionante. Un successo annunciato quello di “Pinuccio, storia di un carusu”, il monologo scritto e rappresentato magistralmente da Aldo Rapè, ieri sera a Delia, per commemorare la tragedia di Gessolungo del 1881, dove morirono 65 minatori tra cui molti carusi,rimasti senza sepoltura <<perchè non erano morti in grazia di Dio … – recita l’autore >>.

L’interpretazione di Aldo Rapè, accompagnato dalle musiche del bravissimo Sergio Zafarana, in un’aula consiliare stracolma, ha tenuto tutti in un religioso silenzio per più di un’ora.

L’autore di teatro nisseno si è guadagnato alla fine una lunga standing ovation del pubblico entusiasta, i cui commenti, numerosi, sono stati pubblicati sulla pagina Facebook del sindaco Gianfilippo Bancheri, tra i quali pure quello dell’arciprete di Delia, Don Carmelo Carvello che ringrazia il primo cittadino <<per la significativa iniziativa>>.

<<Eccellente rappresentazione. Scevra dalla retorica facile, usuale per questo tema. Aldo Rapè eccellenza del nostro territorio – scrive Luigi Pulci>>. Ed anche: <<veramente spettacolare … Un momento molto toccante … importante e colmo di tanta riflessione. Conoscevo la trama ma di presenza tutt’altra sensazione è il commento di Graziella Ciranni>>. C’è chi, come Stefania Genova, è rimasta dispiaciuta per non essere potuta entrare. <<L’aula era strapiena – ha detto il sindaco Bancheri, un centinaio le persone sono rimaste fuori>>. Emozionati i coniugi Antonio Montana e Maria Guarneri che parlano di una <<serata molto partecipata, istruttiva e toccante – Un attore e un musicista – scrivono – ci hanno tenuti incollati per un’ora sulle sedie a respirare emozioni. Al di là dell’interpretazione impeccabile, sono queste le iniziative che aumentano il livello formativo>>. <<Delia – posta invece Giovanni Cigna – pur non avendo tradizioni minerarie come il mio paese (Sommatino) ha avuto, ieri, la possibilità di rivivere il dramma delle famiglie colpite dal lutto dei loro familiari. Sicuramente una bellissima serata ricca di ricordi>>.

<<Sono felice di aver partecipato ieri ad uno spettacolo teatrale patrocinato dal Comune di Delia e interpretato magistralmente da Aldo Rapè che ieri ha dimostrato ancora una volta di avere delle doti artistiche di indubbia, altissima, levatura artistica>>.

Pinuccio, l’opera di Aldo Rapè, messa in scena dall’associazione culturale e teatrale PRIMA QUINTA, il 22 febbraio riceverà il premio Tragos al Piccolo Teatro di Milano.

 

In alto