Archivio

Domenica la Nissa Rugby gioca una difficile partita a Benevento

benevento“Domenica abbiamo giocato da “grande squadra”, senza individualismi,  e con la giusta “testa” e mentalità! Così è stato facile, quasi una formalità! Questo vuol dire che possiamo fare diventare qualsiasi partita ” facile” , perché consapevoli di essere  forti e  principalmente di essere “squadra”. Godiamoci oggi ma pensiamo subito a domenica e come rendere “facile” quella partita! È nelle nostre corde , basta essere convinti di testa e tutti insieme con il cuore! Forza Nissa, diventiamo grandi!”

Sono queste le parole con cui il presidente Lo Celso si è congratulato con la squadra dopo la vittoria netta di domenica scorsa in casa contro il Trepuzzi, e sono proprio queste le parole chiave per vincere la difficile trasferta di Benevento che vedrà i nisseni domenica giocare alle ore 11:00. Gioco di squadra e non individualismo, sacrificarsi per l’insieme e non cercare il gioco singolo, e la chiave per vincere ne sono convinto anche i tecnici Granata e Bonomo, che questa settimana hanno continuato il lavoro incessante durante gli allenamenti incitando la squadra a provare tutti quei movimenti sia per il reparto dei trequarti che per quello della mischia facendo tanto volume e soffermandosi sulla continuità di gioco e sul l’efficacia del sostegno. Una brutta notizia però viene dall’infermeria per la sostituzione forzata di domenica scorsa per il centro Francesco Pappalardo che in settimana dopo i dovuti accertamenti clinici ha riportato uno strappo muscolare che sicuramente lo terrà fuori dalla trasferta campana. Al suo posto sicuramente ci sarà il centro Marco Tarantino che  ben figurato nella gara di domenica scorsa quando è subentrato allo stesso Pappalardo. Obbiettivo della Nissa Rugby Asd è vincere e farlo conquistando il punto bonus per ritrovarsi domenica prossima il più vicino possibile dal Cus Catania che sarà ospite dei nisseni per il derby siciliano al “Marco Tomaselli” che varrà sicuramente come lo spareggio fondamentale che decreterà la promozione per la serie B. Ma innanzitutto domenica bisognerà vincere con il bonus, poi verrà tutto il resto.

Come oramai di consueto la società nissena partirà con un organico di 30 persone con il pullman della squadra per la volta di Benevento dove la sera cenerà e pernotterà in un albergo in città e il giorno dopo alle 11:00 fischio d inizio.

Sempre domenica la società, con le giovanili Under 14 e 16, sarà impegnata in trasferta a Pergusa, contro i pari età della Enna Rugby quindi un grosso in bocca al lupo va anche a loro.

In alto