News

Emergenza Coronavirus, la Consulta Giovanile di Gela lancia l’iniziativa “La spesa sospesa” per le famiglie in difficoltà economiche

La Consulta Giovanile di Gela, consapevole della difficile situazione che la nostra comunità sta affrontando con le problematiche legate alla diffusione del virus Covid-19, lancia un monito alle istituzioni ed alla popolazione per fronteggiare oltre l’emergenza sanitaria anche quella economica.
Per dare supporto alle numerose famiglie che vivono il crescente disagio economico dovuto principalmente al fermo lavorativo delle ultime settimane, aderisce all’appello lanciato in altre zone della Sicilia, dal Comitato Promotore delle Zone Franche Montane.
L’iniziativa è denominata “La spesa sospesa”, in cui i cittadini potranno lasciare al proprio supermercato, beni di prima necessità (pasta, latte, farina, legumi), chiedendo di recapitarli, se vi sarà la possibilità anche a domicilio, alle famiglie che versano in condizioni alquanto precarie.
“Le nostre realtà attraverseranno un periodo economicamente difficile e se non verranno attivati i giusti interventi potrebbe diventare irreparabile, pertanto le istituzioni dovranno attivare tutti i canali sociali e solidali che possono essere messi in campo. Questa iniziativa può diventare una tra le tante a supporto. Contatteremo, inoltre le associazioni datoriali del settore, per informare e fare aderire, tutti quanti gli esercenti”, ha affermato Orazio Alario, consigliere della Consulta Giovanile Regionale.
La Consulta delle Politiche Giovanili di Gela

In alto