Politica

FARE! sfollati di via Puccini: coordinamento provinciale vigile e solidale

“Soluzioni immediate, dignitose e mantenute chiediamo che vengano intraprese dal Comune di Caltanissetta e dalla Regione Sicilia per le 64 famiglie rimaste senza casa negli stabili dell’IACP di via Puccini – lo dichiara Marco Gloria, coordinatore del comune di Caltanissetta di FARE! – risposte concrete che vengano immediatamente attuate e mantenute per i 250 inquilini che hanno appreso improvvisamente di dovere sgomberare  entro pochi giorni i propri appartamenti a causa del pericolo crollo delle costruzioni. Queste famiglie hanno il diritto ad una dimora in attesa che gli organi preposti valutino come intervenire: se con il consolidamento o addirittura con  l’abbattimento delle palazzine.” Il  coordinatore comunale di  FARE! Nei giorni scorsi si è recato suoi luoghi ed ha effettuato una visita all’interno degli appartamenti, accompagnato da alcuni inquilini i quali  si sentono scoraggiati e sconfortati dalla situazione che si è venuta a creare.
Il coordinamento provinciale guidato da Andrea Maira si è subito mobilitato per accertarsi che tutto il possibile venga posto in essere al fine di  aiutare queste famiglie. Apprezza l’impegno dell’amministrazione comunale che per i primi tre mesi si farà carico, con un contributo pari a 250 euro mensili ad inquilino e collaborando anche con le varie agenzie immobiliari del territorio, per potere assicurare una dimora a queste famiglie. Trascorsi questi tre mesi se l’emergenza non sarà ancora rientrata, giunge notizia che sarà la Regione Sicilia a farsi carico delle spese per garantire continuità al contributo economico agli inquilini. Intanto in attesa  dell’esito dei carotaggi effettuati all’interno delle palazzine e grazie alle quali si stabilirà come intervenire, ossia se demolire o consolidare gli stabili in questione, “noi di FARE! esprimiamo solidarietà alle famiglie coinvolte – dichiara Andrea Maira, coordinatore provinciale di Caltanissetta  –  continueremo a tenere gli occhi puntati sulla vicenda,  seguiremo le evoluzioni e saremo pronti ad intervenire nel caso l’assistenza promessa non venisse mantenuta.”
Conclude così il coordinatore provinciale di FARE! – Caltanissetta, il quale rimane a disposizione delle famiglie interessate che vogliano sottolineare al coordinamento eventuali perplessità in merito alle soluzioni vagliate dall’amministrazione comunale e regionale o non si sentano tutelate come promesso.


Marco Gloria                                                                             Dott. Andrea Maira

Coord. Com. Caltanissetta  di FARE!                                         Coord. Prov. Caltanissetta di FARE!

 

 

 

 

In alto