Sport

FIR, corso tecnici per bambini a Caltanissetta: 8 nuovi allenatori Nissa Rugby, il D.T. Blandi: “Percorso di qualità, seminiamo per il futuro”

Prosegue intensa e performante l’azione didattica e formativa della Nissa Rugby. Si è svolto a Caltanissetta allo stadio “M. Tomaselli”, dal 29 al 31 marzo, il corso “Bambini” della Federazione Italiana Rugby per formare 8 tecnici specializzati nell’insegnamento ai più piccoli. Al corso hanno preso parte: Alessia Michela Romano, Morena Gaia La Loggia, Paola Caramanna, Francesco Di Benedetto, Maurizio Amenta, Cristiano Paladino (studenti del gruppo selezionato nel progetto dall’alternanza scuola-lavoro con il liceo scientifico “A. Volta” e che saranno inseriti nella nostra squadra di tecnici), poi ancora Ramona Currieri (laureata in scienze motorie, già nello staff della Nissa Rugby) e Martina Malerba (giocatrice delle Cerbere).
Partecipanti entusiasti che hanno profuso passione ed impegno nelle lezioni in aula e nelle esercitazioni pratiche sul manto erboso della struttura del capoluogo nisseno. Francesco Di Benedetto, 17 anni, ed Alessia Michela Romano, 18 anni, hanno raccontato le loro sensazioni. Il primo: “Allenare i bambini è un’esperienza unica. Il mondo del rugby è un mondo spettacolare, ricco di valori, che ho scoperto grazie alla società di Caltanissetta. Spero di poter continuare ad allenare in questa città per contribuire alla crescita di questo sport. Senza dimenticare gioia e divertimento; i bambini hanno bisogno di giocare per crescere fisicamente e mentalmente”.
Non meno determinata e grintosa Alessia: “I bambini sono il futuro, dobbiamo contribuire a formarli per far sì che diventino delle belle persone, non solo nello sport ma anche nella vita. Vorrei poter infondere in loro sicurezza in sè stessi”. Sulle modalità, finalità e valore dell’evento formativo, il direttore tecnico della Nissa Rugby, Fabrizio Blandi, evidenzia: “Il corso è stato tenuto dal tecnico regionale e responsabile della didattica Giuseppe Berretti e da me, in qualità di Collaboratore Responsabile Sviluppo dell’Area Sicilia Occidentale. Credo che per la prima volta il nostro club sia in grado di formare 8 tecnici per bambini e permettere loro di fare esperienza, fornendogli la possibilità di un percorso di qualità. Sottolineo come la nostra partnership con l’Istituto Superiore “A. Volta”, che tengo a ringraziare nelle persone del Preside Vito Parisi e della professoressa Michela Di Gangi, responsabile dei progetti, stia dando dei frutti importantissimi e spargendo tanti piccoli semi nel territorio. Toccherà a noi far sì che questi semi possano crescere bene e sono certo che sarà così”.

In alto