Cronaca

Gela. Operazione “supermarket”. Il messaggio inviato alla app “You Pol”: “Spaccio di droga organizzata in famiglia con figli presso vicolo Abela spaccio gestito sotto casa di Peritore Benito”


Nelle prime ore della mattinata odierna, a Gela (CL), la Polizia di Stato ha dato esecuzione all’ordine di custodia cautelare emesso dal GIP del Tribunale di Gela, nei confronti di:
– Peritore Benito, nato a Gela (CL) il 10/12/1975, ivi residente in via Abela n. 31, sottoposto alla misura della custodia cautelare in carcere;
– Drogo Alberto, nato a Vittoria (RG) il 17/01/1985, residente a Gela in via Dedalo n. 4, sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla P.G.;
– Caci Michael, nato a Gela (CL) il 7/12/1999, ivi residente in via Risorgimento n. 127, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari.
Tutti ritenuti responsabili del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti, continuato e in concorso.
L’attività di indagine scaturisce da una incisiva azione di contrasto all’attività di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti nel territorio di Gela. L’indagine è stata avviata a seguito di una segnalazione, giunta nel mese di maggio 2018, presso la Sala Operativa della Questura di Caltanissetta sull’App “YOU POL”, che evidenziava una fiorente attività di spaccio di stupefacenti nella via Abela di Gela. Il testo messaggio riportava: “SPACCIO DI DROGA ORGANIZZATA IN FAMIGLIA CON FIGLI PRESSO VICOLO ABELA SPACCIO GESTITO SOTTO CASA DI PERITORE BENITO”.
L’App “You Pol” è una applicazione gratuita gestita dal Dipartimento della Pubblica Sicurezza e messa a disposizione dei cittadini che permette di inviare immagini, video, segnalazioni scritte, link, siti web in tempo reale alle sale operative della Polizia di Stato per denunciare episodi di bullismo e di spaccio.
L’esito complessivo delle indagini, coordinate dalla Procura della Repubblica di Gela, protrattesi fino al mese di novembre 2018, ha consentito di accertare che gli indagati si rifornivano delle sostanze stupefacenti, destinate all’attività di spaccio, principalmente nelle piazze di Vittoria (RG), Palermo e Catania. Nel corso dell’indagine sono stati eseguiti arresti e sequestri di stupefacenti operati a riscontro dell’attività svolta: in particolare, in data 9.10.2018, venivano tratti in arresto PERITORE Benito e un complice e venivano sequestrati circa 950 gr. di hashish ed un bilancino di precisione; nella stessa giornata veniva tratto in arresto anche DROGO Alberto, trovato in possesso di circa 130 gr. di marijuana ed un bilancino di precisione.
All’esito delle indagini sono stati deferiti 11 soggetti, a vario titolo coinvolti nell’attività di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.
Durante l’esecuzione dei provvedimenti restrittivi, sono state eseguite perquisizioni, con l’ausilio dei unità cinofile della Polizia di Stato, nel corso delle quali è stata rinvenuta altra sostanza stupefacente nella disponibilità di DROGO Alberto e di CACI Michael.

In alto