Cronaca

Gela. Provvedimento di allontanamento dalla casa familiare, con divieto di avvicinarsi a moglie e figli

Provvedimento di allontanamento dalla casa familiare, con divieto di avvicinarsi a moglie e figli, emesso dal Tribunale di Gela nei confronti di un 47enne.

L’uomo denunciato dalla Polizia di Stato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate.
Mercoledì i poliziotti del Commissariato di P.S. di Gela hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare di allontanamento dalla casa familiare, con divieto di avvicinarsi a moglie e figli, emessa dal Tribunale di Gela, nei confronti di un gelese 47enne. L’uomo è stato denunciato per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali aggravate e, sulla base dei fatti indicati in denuncia, la Procura della Repubblica di Gela, ha chiesto l’applicazione della misura cautelare. I predetti reati sono stati commessi in un periodo di circa sei anni nel corso dei quali l’uomo, per futili motivi e in modo abituale, ha maltrattato reiteratamente moglie e figli minori, causando loro lesioni. Con il provvedimento emesso ieri dal Tribunale, il 47enne non potrà più accedere alla propria abitazione e avere contatti con i componenti della propria famiglia senza la preventiva autorizzazione del Giudice.

In alto