Eventi

“Gemellaggio religioso” tra San Cataldo e Milena in onore di Sant’Antonio Abate

Lo storico quartiere di Sant’Antonio ha festeggiato anche quest’anno il suo patrono: Sant’Antonio Abate. Dal 14 al 16 gennaio si è svolto un triduo in preparazione alla festa, predicato da diversi sacerdoti con diverse iniziative religiose e culturali. A motivo della neve (il 17 gennaio giorno della festa), la benedizione degli animali e dei mezzi agricoli è stata posticipata a Domenica 24 gennaio. Ad arricchire la festa è stata anche la partecipazione dell’associazione   Tammurinara  di Milena, i quali, con i loro tamburi imperiali e rullanti e le sonorità ritmiche, hanno reso ancor più gioiosa la festa di Sant’Antonio Abate che quest’anno ha sancito anche un gemellaggio religioso  in onore di Sant’Antonio Abate tra il Comune di San Cataldo e quello di Milena i quali condividono la festa di Sant’Antonio Abate e per l’occasione, oltre al Sindaco di San Cataldo Giampiero Modaffari era presente anche il Sindaco di Milena Giuseppe Vitellaro. Al termine della manifestazione sono stati premiati gli alunni della 5B dell’istituto d’arte Juvara di San Cataldo che hanno realizzato un portale sulla vita di Sant’Antonio Abate.

Fotogallery completa:
http://www.madrice.it/Galleria%20fotografica/FOTO%202016/24%20gennaio%202016%20-%20S.%20Antonio%20Abate/24%20Gennaio%202016.htm

In alto